ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Ha mal d'orecchio? Piange sempre

L'otalgia (mal d'orecchio) può essere una causa di pianto nel neonato. E' accompagnata da altri segni: inappetenza, difficoltà a finire la poppata e pianto durante la suzione.

Sono il papà di una bambina di tre mesi che ha avuto un'otite a cinque settimane di vita. In seguito la pediatra ha riscontrato una predisposizione all'infiammazione del condotto uditivo. La bambina è allattata al seno da mia moglie e, in alcuni giorni, prende il latte solo dalla mammella sinistra, ma si rifiuta di prenderlo da quella destra; mentre se comincia dalla mammella destra, succhia anche dalla sinistra! È possibile che in questi giorni ci sia un problema, magari ad un solo orecchio oppure potrebbe essere solo un "capriccio" della bambina?

Il comportamento potrebbe essere indicativo di mal d'orecchio se si accompagna ad altri segni: inappetenza, difficoltà a finire la poppata e pianto durante la suzione, febbricola o febbre, arresto della crescita in peso.
Se invece per il resto non ci sono segni d'allarme, allora probabilmente il comportamento riferito è solo la ricerca di una posizione più comoda. Da ultimo, il toccarsi l'orecchio o l'arrossamento del padiglione auricolare o la presenza di cerume non sono, invece, segni di alcun significato.

1/1/1997

19/9/2015

I commenti dei lettori

stanotte il mio bambino di un anno ha pianto per 2ore ed era inconsolabile. sta uscendo da un forte raffreddore con tosse .stamattina ho notato che dall' orecchio dx è fuoriuscito un liquido trasparente. può essere un'otite? grazie

brunella (FC) 17/12/2012

Brunella, sì, è molto probabile si tratti di una otite. Verosimilmente è andata così: il raffreddore ha acusato un accumulo di catarro nell'orecchio; il catarro  (mucopus) stanotte gli dava dolore per la pressione; poi, il timpano si è perforato (basta un buchino minuscolo, non serve una lacerazione!) e ora il liquido è fuoriuscito, alleviando il dolore. Ovviamente, va visitato lo stesso per confermare la diagnosi e impostare una terapia antibiotica.

Giuseppe Varrasi, Pediatra (BS) 17/12/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Ha mal d'orecchio? Piange sempre"

Quando ha il raffreddore le viene l'otite
Il raffreddore può essere causa di otite per colpa dell'accumulo di muco nel naso.
Otiti ricorrenti
Le otiti sono infezioni acute dell'orecchio che possono essere ricorrenti nei bambini piccoli.
Cerume
Il cerume è un prodotto normale dell'orecchio. Il problema sorge quando il cerume si compatta e diventa un vero e proprio tappo di cerume.
Insufflazioni endotimpaniche o cateterismo tubarico
Le insufflazioni endotimpaniche (cataterismo tubarico) rappresentano il metodo più valido per portare acqua termale all'interno dell'orecchio.
Otiti ricorrenti: prevenzione
Se il bambino fa otiti ricorrenti, si possono applicare diversi metodi di prevenzione: antibiotici, togliere le adenoidi, mettere un drenaggio.
Otite dei bambini: sintomi e rimedi
L'otite nei bambini è una infiammazione dell'orecchio e del timpano. Cosa fare, rimedi naturali e antibiotico per evitare complicazioni e infezioni.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno e risvegli notturni: vuole ancora il latte della mamma di notte
A otto mesi si sveglia e prende ancora il latte dalla mamma. Come comportarsi per risolvere il problema.
Anemia
Le cause possono essere congenite, trasmesse cioè con meccanismo ereditario, o acquisite durante il corso della vita.
Non vuole stare nel passeggino
Il tuo bambino non vuole stare nel passeggino? Alcuni consigli pratici su come fare a risolvere la situazione.
Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono un disturbo frequente durante la gravidanza. Le cause e i rimedi suggeriti dal ginecologo.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura