ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Pomfi: bollicine simili a punture di zanzara.

Lesioni cutanee rosse e chiare al centro, che assomigliano a punture di insetto, e che svaniscono nell'arco di poche ore, non possono essere altro che "pomfi".

a cura di: Dott. Fabio Arcangeli (dermatologo)

Mia figlia, di sedici mesi, ogni tanto presenta (soprattutto al mattino appena alzata) delle "bolle" sulla pelle simili alla reazione da puntura di zanzara, anche se molto più piccole. In pratica si tratta di una chiazza rossa con al centro una bollicina bianca del diametro di mezzo millimetro. Queste bollicine si presentano di solito sulla pancia o sulla schiena nella zona coperta dal pannolino oppure, più raramente, sul viso. Dopo un'oretta spariscono. Di cosa può trattarsi? Mi sembra strano siano punture d'insetto visto che si manifestano sotto il pannolino.

Dalla descrizione che ci offre, molto dettagliata e veramente preziosa nella sua apparente semplicità, credo si possa ragionevolmente proporre una diagnosi di orticaria. Lesioni cutanee rosse e chiare al centro, che assomigliano a punture di insetto, e che svaniscono nell'arco di poche ore, non possono essere altro che "pomfi", e i pomfi appartengono solo all'orticaria.

Purtroppo non è altrettanto facile stabilire la causa, poiché l'orticaria può essere provocata da molti fattori (alimentari, farmacologici, infettivi) e può talvolta accompagnarsi ad alcune malattie sistemiche. Qualora dovessero ripetersi a lungo gli episodi descritti consiglierei di parlarne con il pediatra. Per il momento cerchi di ricordare se i fenomeni cutanei sono incominciati in concomitanza con un episodio febbrile o con l'assunzione di un farmaco, oppure in occasione della assunzione di un nuovo alimento.

Comunque sia, l'orticaria è una affezione del tutto benigna e priva di rischio, anche se talvolta fastidiosa per la sua ostinata ricorrenza e per il prurito che può accompagnarla.

12/4/2000

2/1/2016

I commenti dei lettori

Anche mia figlia ha avuto delle chiazze rosse sulle mani che poi al centro si rialzavano come una puntura di zanzara ma in particolare una sulla schiena che è rimasta una chiazza rossa, posso dire anche io che è orticaria?

Anna Maria (GR) 05/12/2012

anche mio figlio ,presenta dei pomfi come punture d'insetto che compaiono da un momento all'altro per poi sparire allo stesso modo...la cosa più strana è che ciò evviene sistematicamente con l'arrivo del freddo!! adesso mi chiedo se può esserci una corelazione tra freddo e pomfi....e volevo precisare che a mio figlio compaiono sempre nell'interno coscia e in maniera molto più lieve vicino le ascelle... vi prego aiutatemi!!! grazie mille...

titty (TA) 30/01/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Pomfi: bollicine simili a punture di zanzara."

Il complemento
Il complemento è un sistema formato da proteine che fa parte dei complessi meccanismi immunologici che sono preposti alla difesa del nostro organismo.
Dermografismo rosso
Il dermografismo è un sintomo di una manifestazione tipica di chi soffre di orticaria. In caso però di prurito intenso, si usano eventualmente antistaminici.
Allergia ai crostacei
Ha avuto una reazione nel mangiare i gamberetti. Sarà allergica ai crostacei?
Mastocitoma solitario
La mastocitosi cutanea esordisce in genere alla nascita. La cute è l’organo più frequentemente interessato.
Mastocitosi bollosa
La mastocitosi bollosa, malattia peraltro benigna anche se assai fastidiosa, non è guaribile farmacologicamente.
Dermatite neonatale
Il neonato spesso va incontro ad eruzioni cutanee di diverso tipo assolutamente normali e innocue.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

La crescita del peso del neonato e del bambino fino a due anni
Osserviamo la crescita del peso di un bambino fino ai due anni.
Le malattie da carenza di vitamine
Una condizione di carenza di vitamine può determinare seri disturbi all'organismo.
Non vuole più andare in piscina
E' andata in piscina volentieri le prime volte, ma adesso fa i capricci e non vuole più andare. Come risolvere la situazione.
Fontanella nel neonato
La mamma può tranquillamente lavare e toccare la testa del neonato senza timore di provocare danni alla fontanella.
La rosolia
La rosolia è la più lieve tra le comuni malattie infettive cosiddette dell'infanzia.

Quiz della settimana

Quale fra queste è la causa della scarlattina?
un virus
lo streptococco
lo stafilococco
lo pneumococco