ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Stenosi della polmonare

La stenosi polmonare è una malattia della valvola che regola il flusso tra il ventricolo destro e l'arteria polmonare. Questa malformazione viene trattata con successo dal cardiologo interventista.

a cura di: Prof. Giovanni Stellin (cardiochirurgo)

A nostro figlio di quattro anni è stata diagnosticata una stenosi polmonare medio-grave alla nascita. Da quel momento è sotto controllo (annuale) da un cardiologo, il quale asserisce che un intervento chirurgico (palloncino) sarebbe da fare. Che problemi può avere un bambino senza un intervento? È veramente l'unico sistema? È necessario un unico intervento, o dovrà essere ripetuto più avanti?

La stenosi polmonare è una malattia della valvola che regola il flusso tra il ventricolo destro e l'arteria polmonare. La valvola malformata crea un'ostruzione all'uscita del ventricolo destro, il quale si ipertrofizza (aumenta il suo spessore) nel tempo. Ultimamente questa malformazione viene trattata con successo dal cardiologo interventista, il quale, attraverso una vena della gamba, fa entrare un catetere a palloncino che viene gonfiato in corrispondenza del restringimento valvolare.

Questa procedura è molto spesso efficace ed ha un rischio basso. Raramente è necessario anche un intervento chirurgico per rimuovere completamente l'ostruzione. In alternativa alla dilatazione con palloncino si può trattare la malformazione chirurgicamente in prima istanza. In alcuni casi è necessario ripetere una o più volte la dilatazione con palloncino per il ricorrere dell'ostruzione. La malattia è tuttavia molto spesso benigna ed il trattamento porta alla completa risoluzione del quadro clinico nella maggior parte dei casi. Se non trattata, l'ipertrofia del ventricolo destro diventa sempre più importante fino a portare ad un deficit contrattile.

2/3/2000

29/3/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Stenosi della polmonare"

Un danno alla valvola aortica
La stenosi sottovalvolare aortica è una malformazione congenita che consiste nella presenza di tessuto fibroso (o muscolare) anomalo.
Controllo chirurgico dopo valvuloplastica
Dopo una valvuloplastica è opportuno uno stretto controllo chirurgico per valutare l'evoluzione della stenosi residua.
Ipertrofia ventricolare destra
L'ipertrofia ventricolare destra è la condizione di normalità nel neonato.
La frequenza cardiaca
La frequenza cardiaca. Come varia in età pediatrica?
Coronarografia
La coronarografia permette di visualizzare le arterie del cuore.
Aorta bicuspide
L'aorta bicuspide è una malformazione o meglio una variante minoritaria della normalità: infatti la valvola aortica ha normalmente tre cuspidi.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Calmare il pianto del neonato
Il pianto del neonato è fatto apposta per non lasciare indifferenti. Non esistono neonati che mangiano, dormono e non piangono mai.
Che ruolo gioca il freddo nelle malattie da raffreddamento?
Il termine "raffreddore" ha ancora senso? La sola esposizione al freddo non può causare una malattia infettiva delle prime vie aeree.
Inserimento graduale alla scuola materna
L'inserimento graduale alla scuola materna può disorientare una bambina già abituata all'asilo nido? I consigli della psicologa.
E' necessaria la profilassi con Vitamina K in un neonato?
Il neonato è carente di vitamina K ed è importante fornire una supplementazione.
Uso del montelukast nei bambini piccoli
Esistono controindicazioni ad usare gli antileucotrieni Montelukast nei bambini piccoli? Il parere del Pediatra.

Quiz della settimana

Come si corregge una ernia ombelicale del diametro di 2 cm in un bambino di sei mesi di età?
Applicandovi sopra un cerotto
Con un intervento chirurgico immediato
Entrambe le cose sono da fare
Non si deve fare nulla