ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Vaccino contro la varicella

La varicella è una malattia molto comune: è consigliabile fare il vaccino?

a cura di: Dott. Maurizio Aricò (oncoematologo pediatra)

La pediatra di mio figlio, di tre anni e mezzo, ci ha suggerito di vaccinarlo contro la varicella. Premesso che mio figlio non ha problemi di immunodeficienza o altri, vorrei conoscere il vostro parere sull'opportunità o meno di fare il vaccino ad un bambino sano e le eventuali controindicazioni del vaccino stesso.

La varicella è una malattia molto comune, che nella maggior parte dei casi decorre in maniera blanda. Questo è il motivo per cui comunemente si dice sia meglio "farla". In realtà in una minoranza di casi possono comparire complicanze legate alla riduzione delle difese immunitarie indotte dalla varicella, per cui bambino può sviluppare, nelle settimane successive, broncopolmoniti o altre infezioni non del tutto banali.

Inoltre esiste, in una piccolissima percentuale di casi, una complicanza severa del decorso della varicella che provoca la comparsa di ascessi molto estesi; pur molto rara, questa complicanza può essere anche fatale. Infine con il diffondersi della vaccinazione può essere più comune che il contagio avvenga in una età non proprio da bambino.

In questo caso la varicella diventa una malattia molto pesante, che impegna l'adulto per 4-6 settimane con fastidi non banali. Insomma la varicella nell'adulto può essere una malattia anche fastidiosa. Per tutti questo motivi ritengo che la vaccinazione, oggi solo facoltativa, sia una scelta indicata per la sua innocuità ed utilità.

29/9/2000

25/10/2014

I commenti dei lettori

Gent.mo dottore i miei figli di 5 e 2 anni sono stati vaccinati, potrei sapere se sono immuni al contagio della varicella?


Grazie

silvia (FI) 29/06/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Vaccino contro la varicella"

Aciclovir
Mia figlia di due anni ha la varicella. Mi hanno consigliato una terapia, utilizzando aciclovir, per la sorellina.
Farmaco antivirale in caso di varicella
I farmaci antivirali hanno un'efficacia limitata nella terapia dell'infezione da varicella. Tra le armi più efficace della prevenzione c'è la vaccinazione.
Le più comuni malattie dell'infanzia
Morbillo, Parotite, Pertosse, Rosolia, Quinta malattia, Scarlattina, Sesta malattia e Varicella.
Varicella in un neonato
E' vero che grazie all'allattamento il neonato è protetto dai miei anticorpi contro la varicella? La risposta del pediatra.
Varicella nei bambini: sintomi e cura
La varicella è una delle malattie esantematiche ed è causata dal virus Varicella-Zoster. Come si riconosce, i sintomi e come si cura.
Prevenire il contagio della varicella
Non esiste portatore sano di varicella: il contagio avviene per contatto diretto con le lesioni o per via aerea, anche due giorni prima dell'esantema.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Analisi preventive per una bambina di un anno
Gli esami andrebbero prescritti non per controllare se una bimbina sta bene, ma per cercare conferma a seguito di un sospetto clinico fondato e motivato.
Bambini, adolescenti e social network
I social network sono uno strumento per favorire lo scambio di informazioni e la conoscenza reciproca. E' necessario un attento controllo da parte dei genitori.
Ittero del neonato o ittero neonatale
Ittero neonatale (del neonato): l'eccesso di bilirubina ha varie cause e conseguenze anche gravi, per cui si cura con la fototerapia.
Fecondazione: come avviene
Ecco come avviene la fecondazione: in una "gara" fra spermatozoi per la fecondazione dell'ovulo l'inizio della vita.
La crescita del bambino
Il pediatra, per controllare se la crescita e lo sviluppo procedono regolarmente, confronta le misure del bambino con tabelle standardizzate.

Quiz della settimana

Secondo il calendario vaccinale in vigore in Italia, il vaccino antipoliomielite:
viene somministrato per via intramuscolare
viene somministrato per via orale
viene somministrato prima per via intramuscolare e poi per via orale nei richiami successivi
non viene più somministrato perché la malattia è ormai scomparsa