Nostro figlio Francesco, che ha sei mesi e mezzo, pesa 9,5 Kg. ed è alto 77 cm. Sta bene e, fino ad ora, è stato alimentato esclusivamente con latte materno. Da circa un mese abbiamo cominciato a proporgli le prime pappe, ma dopo un discreto inizio (dieci - quindici cucchiaini al giorno) ora rifiuta del tutto la pappa, mentre il latte materno viene sempre ben accettato. Che consiglio ci potete dare. Può questa inappetenza essere data dai primi fastidi della dentizione?

Continuate pure con il latte materno e ogni tanto riproponete la prima minestrina, senza sforzarlo: maturerà il gusto naturalmente. La dentizione disturba i lattanti, ma non crea inappetenza. Probabilmente rifiuta un cibo che gli è proposto con il cucchiaino o il biberon, mentre è abituato al calore e alla morbidezza del seno materno. Col tempo tutto si avvierà normalmente. Tante volte conviene aspettare che ogni bambino arrivi da solo a certe tappe.

Altro su: "Rifiuta la pappa"

Il biscotto nel latte?
E' consigliabile aumentare la quantità di latte piuttosto che mettere il biscotto nel latte. L'introduzione del biscotto è consigliabile dal 4° mese.
Omogeneizzati o liofilizzati?
Omogeneizzati e liofilizzati hanno le stesse caratteristiche nutrizionali. Nelle prime fasi dello svezzamento vengono spesso preferiti i liofilizzati.
Soffre di allergia al latte
L'allergia al latte vaccino è la sensibilizzazione alimentare più diffusa nei primi anni di vita. I consigli dell'allergologo.
Lo svezzamento nella storia
Fino alla metà del 1700 non esistevano indicazioni circa il metodo oppure gli alimenti più adatti per lo svezzamento.
Glutine: a che età?
L'età comunemente consigliata per l'introduzione del glutine nella dieta del lattante sono i 6 mesi.
Rifiuta lo svezzamento
Cosa devo fare dato che rifiuta lo svezzamento? Dovrò sforzarlo?