ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Associazioni

insieme per aiutare e aiutarsi

Associazione per lo Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili (A.S.A.M.S.I)

Una associazione per promuovere convegni, studi e ricerche sulle Atrofie Muscolari Spinali Infantili.

L'Associazione per lo Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili (A.S.A.M.S.I) (www.asamsi.org) Onlus (organizzazione non lucrativa di utilità sociale) si costituisce nel 1985 per iniziativa di un gruppo di medici che collaborano con il dott. Luciano Merlini e la dott.ssa Claudia Granata nel servizio di Neurofisiopatologia dell'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, dove si trova tuttora la sede sociale. La dott.ssa Granata ne assunse la presidenza che si è protratta fino al 1998.

In tutti questi anni l'Associazione ha raccolto fondi per promuovere convegni, studi e ricerche allo scopo di aumentare la conoscenza di questa patologia avvalendosi della collaborazione di illustri clinici quali il prof. Victor Dubowitz di Londra, al quale si deve l'importante classificazione della malattia, e dei professori Bruno Dalla Piccola e Giuseppe Novelli che sono tra i più accreditati studiosi di genetica.

Con cadenza semestrale viene pubblicato un notiziario, con tiratura di 3000 copie, che viene inviato gratuitamente alle famiglie con casi di SMA o Distrofie Muscolari in genere e a tutti i sostenitori dell'Associazione. Nel giugno 1998 la dott.ssa Granata, che nel frattempo è uscita dal sistema sanitario nazionale ed opera nel campo della fisiatria in importanti strutture private bolognesi, convoca il consiglio direttivo per deliberare il passaggio della gestione dell'Associazione direttamente ai malati o loro famigliari.

Nel corso di un'assemblea straordinaria viene anche deciso di dare una nuova struttura all'ASAMSI che nel corso dell'anno successivo cambia statuto per adeguarlo a quelli che sono i nuovi indirizzi in relazione agli obiettivi fissati per il futuro. Considerata ormai conclusa la fase di conoscenza clinica della patologia si decide di dedicare maggiore attenzione alla promozione di trial terapeutici da effettuare in importanti strutture pubbliche su tutto il territorio nazionale.

Viene costituito un gruppo di lavoro sotto la guida del Dott. Merlini (che nel frattempo ha assunto anche impegni importanti a livello europeo nell'ambito della sperimentazione) che comprende i responsabili dei sette maggiori centri di neurologia italiani allo scopo di preparare i protocolli per le sperimentazioni che coinvolgeranno in pratica quasi tutti i malati che fanno capo ai centri stessi.

10/12/2003

3/11/2009

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Associazione per lo Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili (A.S.A.M.S.I)"

Dislessia: difficoltà nella lettura e/o scrittura
La dislessia è una difficoltà duratura dell'apprendimento della lettura e della scrittura in bambini di intelligenza normale.
Ipotonia
L'ipotonia è una disfunzione del sistema motorio che consiste in un difetto del tono muscolare.
Sindrome di West
La sindrome di West è una epilessia caratterizzata da spasmi in flessione, perturbazione dell'elettroencefalogramma e deterioramento neuropsichico.
Stiramento del plesso brachiale
Conseguenza di un trauma al braccio
Emorragia cerebrale
Come accelerare il recupero motorio di mia figlia che è nata prematura e a cui è stata diagnosticata una emorragia cerebrale? Il parere del neuropsichiatra.
Trauma cranico in un neonato
Cosa fare se un neonato picchia la testa cadendo da un fasciatoio? Rischia un trauma cranico? I consigli del Pediatra per gestire al meglio il trauma.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Alimentazione dopo l'anno di vita
Dopo il primo anno, l'alimentazione sarà quasi uguale a quella di un adulto. E' importante che segua una dieta completa e varia.
Dolori alle articolazioni e alla schiena in gravidanza
Durante tutta la gravidanza può capitare di avvertire dei dolori articolazioni e alla schiena.
Macchie mongoliche
Le macchie mongoliche sono lesioni maculari congenite determinate dalla presenza in eccesso nel derma.
Aerofagia
Per evitare l'aerofagia nel lattante è bene utilizzare prodotti a base essenzialmente di finocchio, anice verde, melissa e camomilla.
Gli è stato diagnosticato un reflusso vescico-ureterale
La correzione del reflusso vescico-ureterale può essere chirurgica. La tecnica più frequentemente adottata è quella di Cohen.

Quiz della settimana

Che cosa è il miocardio?
Un osso
Una arteria
Un muscolo
Un nervo