ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Angioma a stella

Un piccolo angioma stellare è una lesione cutanea di colore rosso vivo, debolmente pulsante, costituita da un'arteriola centrale con ramificazioni periferiche raggiate.

a cura di: Dott. Fabio Arcangeli (dermatologo)

Il mio bambino di 15 mesi da circa tre mesi ha un puntino rosso al centro della guancia, da cui si ramificano tre piccolissimi capillari. Come cercare di farlo andar via? Non so nemmeno come sia venuto. Non è certo una cosa grave ma avendo la pelle molto bianca si nota parecchio anche se piccolo.

[NdR: un piccolo angioma stellare è una lesione cutanea di colore rosso vivo, debolmente pulsante, costituita da un'arteriola centrale con ramificazioni periferiche raggiate che conferiscono alla lesione un aspetto appunto di stella o di ragno. Per questo motivo l'angioma stellare è anche chiamato spider (in inglese significa ragno) nevo. Dato che si tratta di un'arteriola, la compressione sul vaso centrale, riducendo l'afflusso di sangue, produce una temporanea scomparsa della lesione].

Nulla di importante. Molto spesso se ne va da solo. Se ciò non dovesse succedere, prima che il piccolo ne possa ricavare disturbo, potrà facilmente eliminarlo con l'aiuto e la disponibilità di un dermatologo che abbia la cura di arrestare il flusso nel vasellino centrale, mediante una rapida microcoagulazione (o anche con un dye laser).

10/4/2001

9/8/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Angioma a stella"

Sindrome di Kasabach-Merrit
La sindrome di Kasabach-Merrit è una patologia molto rara in cui si verifica una riduzione del numero delle piastrine nel sangue.
L'angioma
L'angioma è una macchia della pelle, dovute ad una dilatazione dei capillari sanguigni, chiamati anche con il termine popolare di "voglie".
Linfangioma del labbro
Il linfangioma regredisce spontaneamente con difficoltà, è quindi opportuno valutare l'intervento chirurgico.
Quale terapia per l'angioma rilevato?
Dalla nascita ha due angiomi di cui il primo, è rilevato e di colore rossastro, sulla schiena. Il trattamento consigliato dal chirurgo.
Epitelioma calcifico di Malherbe
L'Epitelioma calcifico di Malherbe è una rara lesione della pelle. Va rimossa chirurgicamente.
Angioma piano
L'angioma piano è la cosiddetta voglia di vino o di fragola. Se è molto vistoso l'unica terapia è quella chirurgico-plastica, altrimenti basta la laserterapia.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Campagna nazionale di educazione nutrizionale
Mangiar bene conviene per investire in salute.
Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.
Latte per il neonato
Qual è la quantità corretta di latte per un neonato nei primissimi giorni di nascita? I consigli del Pediatra.
La medicazione del moncone ombelicale
Guida alla medicazione del cordone ombelicale: prima e dopo il distacco.
Non si stacca mai dal ciuccio e dalla sua coperta
Come posso rendere indipendente il mio bambino dal suo ciuccio e dalla sua coperta? I consigli della psicologa.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte