ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Ha gia' avuto tre casi di infezione delle vie urinarie

Ha 20 mesi e ha già avuto tre casi di infezione alle vie urinarie, tutte le volte col batterio dell'Escherichia Coli. Che cosa provoca queste infezioni?

a cura di: Dott. Gianantonio Manzoni (chirurgo pediatra - urologo)

Mia figlia ha 20 mesi e finora ha già avuto tre casi di infezione alle vie urinarie, tutte le volte col batterio dell'Escherichia Coli. È stata sottoposta ad ecografia renale (nella norma), a cistografia minzionale (anch'essa nella norma), a scintigrafia minzionale con DMSA e qui è stata riscontrata una piccola zona ipocaptante nella parte alta del rene sinistro, ma ci è stato detto che non era nulla di preoccupante. Mi chiedo però come mai, dopo tutti questi benedetti esami, non si è ancora venuti a capo di cosa provoca tale infezione. Mi aiuti davvero: sono proprio demoralizzato e sfiduciato.

Il quesito posto necessita di qualche chiarimento per poter rispondere adeguatamente:

  • quali sono stati i sintomi clinici che hanno accompagnato queste "infezioni urinarie" (IVU)?
  • Si è trattato di reali IVU o semplicemente di urinocolture positive (e con che cariche batteriche) in assenza di altre manifestazioni cliniche?
  • Quale è la situazione urinaria della piccola (presumibilmente ha ancora un pannolino e non ha ancora il controllo sfinterico)?
  • Quale è la situazione intestinale (è estremamente importante sapere se è stitica!);

apparentemente gli accertamenti diagnostici eseguiti non hanno documentato anomalie significative delle vie urinarie né un reflusso vescico-ureterale. Il riscontro di una piccola lesione nel polo renale superiore sinistro alla Scintigrafia Renale Statica (DMSA) parrebbe essere comunque un esito pielonefritico. Dopo quanto tempo è stato eseguito l'esame dalla IVU? Tutte queste domande sono finalizzate a capire il significato delle IVU ed il valore clinico da attribuire a delle urinocolture positive per Escherichia Coli. Questo è un germe normalmente presente nelle feci e non necessariamente pericoloso per le vie urinarie. Corrette abitudini minzionali (frequente svuotamento vescicale) ed intestinali (eliminare la stipsi) con la associazione di fermenti lattici vivi (Lactobacillus Casei) a volte sono sufficienti ad eliminare delle "batteriurie" recidivanti. Se viceversa si è trattato di pielonefriti recidivanti (IVU, prevalentemente febbrili, delle alte vie urinarie) sarebbe opportuno ri-valutare attentamente la attendibilità della cistografia per poter escludere con sicurezza un reflusso vescico-ureterale. Nei casi dubbi personalmente faccio eseguire una valutazione ulteriore con una Cistoscintigrafia Diretta.

23/1/2003

18/12/2014

I commenti dei lettori

mio figlio adesso ha 8 mesi e da quando ne aveva 3 che ha infezione alle urine sempre da escherichia coli con cariche batteriche quasi sempre alte,e curate con diversi antibiotici,ma ritorna sempre ho fatto pure un eco ed e tutto nella norma ,un'altro dottore mi dice di pulire bene la parte intima perche' gli esce una roba bianca quindi lo lavo con anonet e un velo di diprosone ,il sintomo e quasi sempre lo stesso ,poco appettito fastidio alla pancia e quando fa le feci si arrossa in una maniera sconvolgente,per il resto no,niente febbre o quantaltro.

flora (NA) 05/03/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Ha gia' avuto tre casi di infezione delle vie urinarie"

Reflusso vescico-ureterale
E' stata operata da poco all'uretere per reflusso vescico-ureterale da un lato e la malattia è comparsa nell'altro rene.
Infezione delle vie urinarie
Infezione alle vie urinarie: una ricaduta nonostante fosse sotto copertura antibiotica.
Diverticolo vescicale
Gli hanno scoperto un diverticolo vescicale. Regredirà con l'età? I consigli del chirurgo.
Urinocoltura e infezione delle vie urinarie
Urinocoltura: a cosa serve e come si esegue.
La pielonefrite
Una importante infezione del rene.
Cistografia
Le è stata prescritta una cistografia a seguito di una infezioni delle vie urinarie. È indispensabile un ulteriore trattamento antibiotico profilattico?
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Bambino troppo vivace a scuola
E' fondamentale cercare con serenità di capire i veri motivi che spingono i bambini a comportarsi in modo così vivace. I consigli dello psicologo.
Igiene dentale
I consigli da seguire per l'igiene dei nostri denti.
Quando deve iniziare a bere l'acqua un neonato?
Allattando un neonato al seno non è necessario dare in più dell'acqua da bere.
Anestesia dal dentista e allattamento
L'anestesia dal dentista durante l'allattamento al seno. Quali precauzioni devo prendere? I consigli dell'Odontoiatra.
Cardiopatia congenita: tronco arterioso
Alla ecografia è stata diagnosticata una malformazione cardiaca al feto. È necessario un intervento chirurgico per correggere l'anomalia.

Quiz della settimana

Come si corregge una ernia ombelicale del diametro di 2 cm in un bambino di sei mesi di età?
Applicandovi sopra un cerotto
Con un intervento chirurgico immediato
Entrambe le cose sono da fare
Non si deve fare nulla