ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Una plica sotto le palpebre

Uno dei segni caratteristici di una congiuntivite allergica è una piega cutanea chiamata "plica cutanea di Dennie-Morgan" caratterizzata da rughe che decorrono parallele alla palpebra inferiore.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Mia figlia Paola, ora di tre anni e mezzo, è stata dichiarata affetta da una forma leggera di Pitiriasi Alba. Niente di preoccupante, dunque, e mi hanno inoltre spiegato che tale malattia e’ di origine immunologica. Mi ha incuriosito molto, invece, il commento fatto dal Dermatologo che indicandomi le pieghette sotto la palpebra inferiore di entrambi gli occhi (che, credevo fossero pieghette espressive), mi ha detto che ha un fenotipo tipico di chi è tendente ad avere allergie. Ha un fondamento questa affermazione ?

E’ vero, ha ragione il collega dermatologo. Uno dei segni caratteristici di una congiuntivite allergica è infatti una piega cutanea chiamata "plica cutanea di Dennie-Morgan", caratterizzata da rughe che decorrono parallele alla palpebra inferiore, intervallate da creste. E’ uno dei segni che un tempo si ritenevano tipici dell’interessamento oculare di una malattia allergica, ma che attualmente si pensa possa essere presente in tutte le condizioni che si associano a prurito e a grattamento delle zone intorno agli occhi e/o in cui e’ presente una congestione nasale.

9/10/1999

27/7/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Una plica sotto le palpebre"

Una palpebra che non si chiude
L'inocclusione palpebrale in un bambino non è mai grave.
Una palpebra più spessa dell'altra
La ragione dell'ispessimento della palpebra può essere un angioma o una cisti dermoide.
Blefarite
Le blefariti del bambino sono da sempre di difficile gestione, e tutte le terapie sembrano inizialmente efficaci.
Sbatte le palpebre, ma non insieme
Mia figlia di sei mesi, sbatte le palpebre. da che cosa è dovuto?
Ha le ciglia delle palpebre inferiori rivolte verso l'interno
Ha le ciglia delle palpebre inferiori rivolte verso l'interno. Dovrà subire un intervento chirurgico?
La faccia dell'allergico
Si puo' riconoscere dai lineamenti una bambina allergica? Uno dei segni più evidenti è rappresentato dall'"occhio pesto allergico".
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno e risvegli notturni: vuole ancora il latte della mamma di notte
A otto mesi si sveglia e prende ancora il latte dalla mamma. Come comportarsi per risolvere il problema.
Anemia
Le cause possono essere congenite, trasmesse cioè con meccanismo ereditario, o acquisite durante il corso della vita.
Non vuole stare nel passeggino
Il tuo bambino non vuole stare nel passeggino? Alcuni consigli pratici su come fare a risolvere la situazione.
Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono un disturbo frequente durante la gravidanza. Le cause e i rimedi suggeriti dal ginecologo.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura