ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

TAS (titolo antistreptolisinico) elevato nel sangue

Il TAS (titolo antistreptolisinico) rappresenta la produzione di anticorpi in risposta ad una infezione da Streptococco. Da solo, non ha nessun valore pratico e non è segno di malattia reumatica.

a cura di: Dott. Rodolfo Varani (pediatra)

I miei bambini di due e tre anni risultano con il tas (titolo anti-streptolisinico) molto elevato: vorrei qualche informazione al riguardo.

Come risposta immediata si può dire che un TAS elevato (anche molto) da solo non ha nessun valore e potrebbe essere considerato quasi sempre inutile. Quindi se il problema dei suoi bambini è quello di avere solo un TAS elevato non è affatto un problema e quasi sicuramente è il risultato delle inevitabili infezioni che possono aver contratto al nido o tramite contatti con altri bambini che vanno alla scuola materna. In considerazione della piccola età (2-3 anni) dei suoi bambini c'è da pensare che siano frequentatori di asilo nido o di bambini più grandicelli di loro che frequentano la scuola materna.

Nei decenni passati invece gli si attribuiva un valore maggiore e un TAS elevato per molti bambini (oggi padri e madri) ha costituito il motivo di dolorosissime iniezioni mensili o trisettimanali di penicillina.

Il TAS rappresenta la produzione di anticorpi da parte dell'organismo in risposta ad una infezione da Streptococco (SBEA: Streptococco Beta Emolitico di gruppo A). Questi SBEA hanno la loro importanza e le loro infezioni vanno diagnosticate e trattate con adeguata e tempestiva terapia antibiotica per evitare delle complicanze a distanza come la Malattia Reumatica.

Le complicanze (oggi sempre più rare) avvengono a breve distanza da una infezione da SBEA (10-15 giorni) e queste (le infezioni) vanno curate quando ci sono e non quando hanno dato traccia del loro passaggio con un aumento del TAS dopo 4-5 settimane, che non ha nessun indice di pericolosità..

Vi sono numerosi ceppi di SBEA e per ognuno l'organismo crea anticorpi. Per fare un esempio è come se fossero tutte automobili dello stesso tipo, ma con targhe diverse. Gli anticorpi sono altamente specifici e quindi si basano sul numero della targa per creare gli anticorpi.

Ecco perché un bambino può incorrere in molte infezioni di faringotonsillite da SBEA dovute a ceppi "con targa diversa". Si ritiene che ognuno, nella età infantile, venga a contatto con una ventina di SBEA. Quando passa uno SBEA con una "targa già conosciuta" dall'organismo scattano gli anticorpi ed impediscono la infezione.

Tutti questi anticorpi (che rappresentano il risultato di vecchie infezioni) vanno a costituire il TAS; però va ricordato che anche altri streptococchi non SBEA possono aumentare il TAS e non hanno nessuna importanza patologica. TAS particolarmente elevati si trovano dopo recidive ravvicinate o ripetute di infezioni da SBEA. In ultima analisi si deve ricordare che il TAS: Non è segno precoce di infezione streptococcica, e non è quindi utile per decidere se instaurare o meno una terapia antibiotica per eradicare il germe.

Infatti il TAS comincia ad elevarsi 1-2 settimane dopo l'avvenuta infezione (una tonsillite, un mal di gola) e raggiunge il massimo valore tra la 3^ e la 5^ settimana. Tra l'altro è inibito da una precoce terapia antibiotica. Un TAS isolato, anche se elevato, ha scarso significato; soltanto il suo aumento in breve tempo è indice di avvenuta infezione streptococcica.

Non è comunque mai segno certo di infezione da SBEA. Un titolo in aumento (a distanza di 1-2 settimane) ha più valore di un singolo titolo alto. Addirittura la negatività del TAS (o un suo basso valore) non esclude invece che una infezione da SBEA sia effettivamente in atto o si sia verificata di recente.

Da solo non è assolutamente segno di malattia reumatica in fase attiva e spesso si verifica il più grossolano e grave equivoco: quello di identificare il TAS elevato con la malattia reumatica stessa. Va anche detto che al contrario è basso in presenza di sicure infezioni SBEA come Scarlattina o Infezioni della pelle.

Può risultare falsamente elevato senza che vi sia stato un rapporto con SBEA o altri streptococchi in circostanze particolari che esulano dal nostro problema.(presenza di inibitori sierici della streptolisina).

1/4/1999

16/10/2013

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

I commenti dei lettori

Buongiorno sono una mamma di una bambina di 2 anni e vorrei chiederle un consiglio. A marzo dopo 15 giorni che mia figlia è stata con febbre alta, mal di gola tosse raffreddore a me (mamma) è uscito l'angioedema e orticaria cronica... Da quel momento ogni mese mi usciva sempre l'orticaria. Ho fatto analisi a non finire e finalmente è venuto fuori che ho il TAS-ASLO molto alto e quindi infezione alla gola (streptococco), la mia domanda è questa: secondo lei puo' avermelo attaccato mia figlia? devo far fare analisi anche a lei per vedere se anche lei è infetta o è addirittura portatrice sana???Adesso io ho iniziato una cura antibiotica (Augmentin), speriamo che non mi ricapiti più...

carmela (MO) 23/10/2010

Un saluto a tutti.Sono un ragazzo di 30 anni che da piccolo ha sofferto di T.A.S. altissimo(valori intorno a 2000 uL) però con vari cicli di penicelline da 2.000.000 di U sono 15 anni che non ne soffro + nonostante abbia le tonsille molto piccole

mirko (PZ) 05/12/2010

MIO FIGLIO AVEVA LA TAS ALLE STELLE SOFFRIVA DI PARECCHIE TONSILLITI ALL'ANNO E da quanto e' stato operato sta benissimo....io vorrei sfatare tutti quei medici che dicono che le tonsille servono ahah ma.. a cosa se sono malate?? ad avere complicanze quando i nostri figli saranno adulti?? lo sapete che una tonsillite CURATA MALE provoca dei danni al proprio corpo?? puo' oltre ad avere reumatismi nel sangue anche aver problemi alle valvole cardiache!! Capricorno'67

paola (MI) 22/01/2011

salve sono una mamma di una bambina 15 anni che a il tas alto vorrei sapere perche vomita?

teresa (PA) 11/01/2013

Teresa, il TAS (titolo antistreptolisinico) non c'entra nulla con il vomito: è semplicemente un segno di avvenuto contatto con lo streptococco, magari in occasione di una faringite o una tonsillite di mesi prima. Il vomito può avere tante cause, ma spesso si tratta di banali forme virali.

Giuseppe Varrasi, Pediatra (BS) 12/01/2013

salve mio figlio avverte ogni tanto sopratutto di mattina dolori articolari ai piedi e alle ginocchia, abbiamo fatto gli esami ed è uscito il tas a 500 è l'unico valore alterato il ves è normale a 8 puo' essera la causa dei dolori?

fabio (NA) 01/02/2013

Fabio, il TAS da solo non consente di fare diagnosi di malattia reumatica: è semplicemente il segno che dalla gola di tuo figlio è passato lo streptococco, magari anche mesi fa.

Giuseppe Varrasi, Pediatra (BS) 02/02/2013

buongiorno dottore, mio figlio (10 anni)è risultato positivo allo SBEA, ha fatto un ciclo antibiotico di 15gg. ma non è stata sufficiente ad eradicare lo streptococco. Abbiamo ritirato oggi gli esiti dell'ultima cultura e sono nuovamente positivi. Altro ciclo di antibiotici o punture di penicillina? dobbiamo prima fare altri esami?

stefano (MI) 06/02/2013

B giorno dottore ho una figlia di 12 anni ed è alta 1,67 accusa fin da bambina dolori ad entrambi i ginocchi quando a uno quando all'altro ultimamente e sempre molto stanca abbiamo fatto la analisi del sangue e risultato il tas alto a 215 ma il VES 4 pcr<0,10. Il fratello di 14anni ha contratto la mononucleosi. Secondo lei avrebbe potuto contrarre la mononucleosi e avere oggi la tas alta?? Per i dolori ai ginocchi cosa si può fare ulteriormente visto che persistono? Grazie

Donatella (RM) 10/02/2013

salve sono una mamma di un ragazzo di 21 anni molto spesso lui avvertiva dolori muscolari nausea e mal di gola e stanchezza ha fatto gli esami del sangue e si è rivelato solo il Tas molto elevato può essere la causa dei suoi disturbi e come si può curare. Grazie

Giovanni (BR) 18/02/2013

Salve , ho 36 anni , volevo sapere se c'era qualcuno in grado di rispondermi . Mi chiamo Luca . Ho sempre sofferto di Tonsillite e maldigola e non abbiamo mai preso in considerazione di togliere le tonsille . Ora che faccio l'autotrasportatore una volta ogni mese/due mesi mi tocca stare a casa per tonsillite acuta reciditiva . Ho i VES a 40 mm/h e i TAS a 361.50 con qualche emocromo sballato . dite che sarebbe il caso di toglierle ? Rischio il posto di lavoro con queste assenze , sono anche precario . Non trovo nessuno che mi consiglia un otorino che abbia voglia ti togliermele ed io sto male sia fisicamente e spesso oltre alla paura di perdere il posto di lavoro . Grazie della vostra attenzione . Luca . Pavia .

LUCA (PV) 28/02/2013

salve,ho un forte prurito da circa 10 giorni,ho fatto le analisi e risulta il TAS=368 e la bilirubina=48;premetto che faccio uso di proteine in polvere come integrazione alimentare per la palestra.Può essere questa la causa?

andrea (NA) 18/03/2013

Salve,sono una mamma preoccupata per il mio bimbo di 5 anni che ha il tas quasi 2005,la proteina c e il ves sono nella norma!premetto che inizialmente accusava mal di pancia e poi vomitava muco,di conseguenza febbre curata con takipirina perchè aveva solo un semplice mal di gola,giorno dopo una forma di orticaria in tutto il corpo è quindi una settimana di bentelan,lingua a carta geografica e un infezione con pus al pollice(tutto questo col passar dei giorni)infine il risultato,questo tas alle stelle!!sarà stato tutto questo a farlo arrivare a tanto?

Rosa Genna (MA) 08/04/2013

sono la mamma di un bimbo di 6 anni che da dicembre ha orticaria in tutto il corpo , si sposta dalla faccia prende le gambe o le braccia, viene trattato con gocce di antistaminico tutte le sere e a volte al mattino secondo le macchie! e' mesi che giriamo ospedali e dermatologi con esami su esami ma nessuno ci sa dare una risposta, il tampone faringeo e nasale e' negativo e anche la panoramica ai denti nn presenta infezioni,...il ves e' nella norma ma il tas a 1721 quando il max dovrebbe essere 200!!! nessuno sa dirci da cosa e' affetto... laura 19-5-2013

laura (MB) 19/05/2013

mia figlia di 8 anni ritirato analisi il 07/06/13 i seguenti valori eritrociti 5.01 leucociti 14.3 neutrofili8.99 monociti 1.08 eosinofili 0.99 valori assoluti intervallo di riferimento. titolo antistreptolisinico 496 .N.b.nel mese di gennaio aveva l'ultimo valore 1076 , e poi 876.varie visite al cuore con il relativo elettrocardiogramma ed era tutto ok a distanza di 2 mesi abbiamo rifatto le analisi, cosa mi consiglia. Mare puo' andar bene?

raffaele (SA) 08/06/2013

mia figlia di anni 20 a il tas a595 mentre gli altri valori sono nella norma ci si deve preoccupare.

franco (CZ) 26/06/2013

Buongiorno, sono la mamma di una ragazza di 13 anni. Ha il valore Tas elevato (oltre 900). E' negativa al tampone faringeo e nn ha (nè ne ha avuti) alcun disturbo alla gola o febbre o altri sintomi. Da un paio di mesi sono insorti alcuni tic (agli occhi, alla spalla e alla mano) che però stanno progressivamente sparendo (occhi praticamente spariti, spalla tendente a zero e mano ancora evidente). Il valore di tas e levato e i tic hanno qualche collegamento? Si possono escludere malattie di tipo reumatico? Grazie

Martina (TV) 02/07/2013

Buongiorno, sono la mamma di un ragazzo di quasi 13 anni e facendo le analisi ho scoperto che ha il T.A.S.molto alto(a 600).Cosa devo fare e soprattutto mi devo preoccupare?Brunella 77

Brunella Cavallo (PE) 09/08/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "TAS (titolo antistreptolisinico) elevato nel sangue"

Placche in gola e febbre alta nei bambini
Placche in gola e febbre alta nei bambini sono i sintomi di una tonsillite da streptococco. Quando serve l'antibiotico come cura.
PFAPA
PFAPA è l'acronimo di Febbre Periodica con Faringite Aftosa e Adenopatia cervicale.
Tas elevato
A mia figlia di 14 anni il TASL è in continuo aumento. Da che cosa può essere provocato?
Infezione da Streptococco nel neonato
Cosa comporta l'infezione da streptococco beta-emolitico gruppo D?
Tampone faringeo a scuola: contro la scarlattina
Perché questo test all'ingresso alla materna? Serve a prevenire la scarlattina e altre infezioni da streptococco.
Scarlattina: sintomi e cura
I sintomi della scarlattina nei bambini sono febbre, arrossamento diffuso, faringotonsillite. E' una malattia esantematica causata dallo Streptococco.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Atassia cerebellare dopo vaccinazione antimorbillo-rosolia-parotite
Ha sofferto di una atassia cerebellare benigna post vaccino morbillo-rosolia-parotite.
Come si misura la febbre
Esistono svariati metodi per misurare la febbre. I consigli di come misurarla in modo corretto.
Macchie al viso in gravidanza
A partire dal 3°-4° mese di gravidanza è possibile notare la comparsa di piccole macchie marroni sul viso soprattutto nelle donne brune.
I capricci dei bambini
I capricci rappresentano per gli adulti comportamenti imperscrutabili e quindi difficili da gestire. I consigli della psicologa per i genitori.
Trauma cranico: cosa fare quando un bambino sbatte la testa
Come gestire il trauma cranico. Non è sempre necessario portarlo in ospedale.

Quiz della settimana

Che cosa è l'ambliopia?
Una particolare forma di zoppia
Il mancato o diminuito sviluppo della capacità visiva da uno o entrambi gli occhi
Una rara forma di strabismo che interessa alternativamente i due occhi
La difficoltà a vedere gli oggetti da lontano