ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

Sesso in gravidanza

Nei primi mesi di gravidanza, è normale, per motivi ormonali e psicologici, un calo del desiderio sessuale mentre nel secondo trimestre è frequente un aumento della libido.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

In una gravidanza iniziata senza problemi non esiste alcun motivo medico per rinunciare ad avere rapporti sessuali. Molte donne erroneamente ritengono, ancora oggi, che fare l'amore, soprattutto nei primi mesi di gestazione, possa provocare danni al feto o addirittura possa favorire la comparsa di aborto. In realtà, all'interno della pancia della mamma, il bambino è ben protetto dal liquido amniotico, dal sacco amniotico e dalle resistenti pareti uterine. Inoltre il canale cervicale (la parte inferiore dell'utero che sbocca poi in vagina), anche se può venire sollecitato dall'atto sessuale, è piuttosto robusto ed ha il suo ingresso sigillato da un tappo di muco. E neppure lo sperma può provocare alcun danno poiché le abbondanti secrezioni vaginali tipiche dei nove mesi della maternità impediscono agli spermatozoi e ad eventuali germi di arrivare all'interno dell'utero.

Piuttosto l'unico accorgimento da seguire è quello di condurre il rapporto sessuale con dolcezza, soprattutto in quei giorni che corrispondono al periodo nel quale, di regola, sarebbero dovute comparire le mestruazioni. Questo perché l'utero, in quello spazio di tempo, può avere delle contrazioni che potrebbero accentuarsi se la stimolazione sessuale fosse troppo violenta.

Occorre inoltre sapere che, nei primi mesi di gravidanza, è normale, per motivi ormonali e psicologici, un calo del desiderio sessuale mentre nel secondo trimestre è frequente un aumento della libido. Solo verso il settimo mese è possibile che nuovamente si attenui la voglia di fare all'amore.

Fino adesso abbiamo parlato di una gravidanza decorsa senza alcun problema: l'astensione dai rapporti sessuali è invece d'obbligo nel primo trimestre se la donna ha avuto in precedenza un aborto spontaneo oppure se si trova nelle settimane immediatamente successive ad una minaccia d'aborto.

Nel terzo trimestre invece la proibizione riguarda le donne con una placenta previa (che si è, in altre parole, posizionata in prossimità del collo dell'utero) oppure quelle in attesa di gemelli o, ancora, se esiste un reale rischio di parto prematuro. In quest'ultima fase della gestazione solitamente la sessualità viene naturalmente indirizzata verso coccole e affettuose tenerezze, cercando di assumere posizioni che non esercitino pressioni fastidiose sul ventre della futura mamma.

Infine una curiosità: la diffusa convinzione che le spinte del pene possano favorire l'inizio del travaglio è confermata dalla scoperta che nello sperma è contenuta una sostanza, la prostaglandina (la stessa che, sotto forma di gel, viene utilizzata in sala parto per indurre il parto) che è in grado di stimolare l'avvio delle doglie, ma solo quando la gravidanza è arrivata a termine.

20/8/2000

11/5/2016

I commenti dei lettori

Sono incinta da pochissimo, secondo me da neanche 20gg, secondo la ginecologa da almeno 6 sett (ma non mi tornano i conti).. arrivo alla domanda senza entrare troppo nello specifico: fare l'amore in modo completo prima delle 5 settimane di gestazione potrebbe creare problemi al feto? premetto che mi sono resa conto del lieto evento accusando nausea, dolori, gonfiore, stanchezza e tutta una serie di piccoli disturbi mai accusati prima se non come avvisaglie di influenza..della serie iniziamo bene!! :) la ringrazio anticipatamente.. SERENA & FELICE

serena (PI) 09/08/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Sesso in gravidanza"

Si tocca il pisellino in pubblico
Nostro figlio di quattro anni si tocca il pisellino in pubblico. Come ci si comporta. I consigli dell'esperto.
Si tocca il pisellino
Toccarsi il pisellino è un gesto spontaneo molto frequente nei bambini. Ma i genitori reagiscono spesso con imbarazzo.
Sesso in gravidanza
L'attività sessuale durante la gravidanza non solo non è dannosa, ma è fonte di benessere per la coppia e per il bambino che nascerà.
Maschio o femmina? Il sesso del nascituro
Maschio o femmina? A quasi tutti i futuri genitori capita di provare una certa curiosità di sapere, forse per prepararsi meglio psicologicamente all'incontro.
Spiegare l'educazione sessuale
Rispondere alle domande di un bambino sull'argomento "educazione sessuale" non è sempre facile e alcune volte imbarazzante. Il consiglio dell'esperto.
Mostrarci nudi
Non ci facciamo problemi a mostrarci nudi davanti a nostra figlia. E' un atteggiamento corretto? I consigli della psicologa.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattare quando riprende il ciclo?
La ripresa del ciclo non incide nell'allattamento. Sfatiamo alcune dicerie che talvolta capita di sentire.
Beclometasone dipropionato
Il principio farmacologico denominato beclometasone dipropionato appartiene alla classe dei farmaci corticosteroidi topici per uso inalatorio.
È troppo attaccata alla mamma
Il distacco dalla mamma è sempre un problema per ogni bambino. Ecco i consigli su come affrontare questo passaggio della vita.
Come si sviluppa la vista nei neonati
Cosa vede il neonato? Come si trasforma e si sviluppa la vista dei neonati nel primo anno di vita.
Il seno in gravidanza
Durante la gravidanza il seno si prepara per l'allattamento. Il seno diventa più sodo e più grosso.

Quiz della settimana

Che cosa fare in caso di perdita di sangue dal naso?
piegare la testa il piu' possibile all'indietro
comprimere la parte ossea del naso
riempire le narici di cotone per arrestare l'emorragia
nessuna delle risposte e' corretta