ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Dare vitamine con l'antibiotico?

Dare vitamine con l'antibiotico è una vecchia ed inutile abitudine. L'uso ripetuto di antibiotici non comporta particolari problemi per la crescita del bambino.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Il pediatra ha la tendenza a non dare mai vitamine o fermenti lattici o non so cos'altro quando si deve curare un bambino con antibiotici, è una cosa che si lascia decidere ai genitori, mi sembra che sarebbe utile avere qualche consiglio in più!

Con gli antibiotici comunemente usati e per i tempi di somministrazione inferiori o uguali a 10 giorni di terapia non esiste, nemmeno ipoteticamente, la possibilità di creare "disvitaminosi", cioè uno stato patologico causato dal deficit di un o più vitamine. Aggiungere le vitamine alla terapia antibiotica fa parte perciò di una falsa cultura e di una vecchia abitudine che andrebbe peraltro abbandonata.

L'uso ripetuto di antibiotici non comporta particolari problemi per la crescita del bambino come pure la somministrazione di cortisonici per via aerosolica, ai dosaggi consigliati. I fermenti lattici possono aver una qualche utilità in soggetti trattati con antibiotici, al fine di prevenire la diarrea da antibiotici. Gli studi controllati sono fino ad oggi scarsi, ma alcuni dimostrerebbero che, ricorrendo alla batterioterapia orale, è possibile ripristinare più rapidamente la condizione di equilibrio della flora intestinale che l'antibioticoterapia può alterare.

1/1/1997

1/12/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Dare vitamine con l'antibiotico?"

Lesioni alle unghie: è carenza di vitamine?
Ha delle lesioni alle unghie: può essere il segnale di qualche carenza di vitamine o di minerali?
Polmonite atipica
La polmonite atipica o da Mycoplasma è causata da un microrganismo che è una via di mezzo tra un batterio ed un virus.
Dare spesso l'antibiotico
Una mamma scrive di avere paura di avere usato troppo spesso l'antibiotico. Cosa consiglia il pediatra.
Che cosa fare in caso di ferite?
Le lesioni cutanee possono essere ferite conseguenti a traumi da caduta o da oggetti contundenti.
La vitamina B6
La vitamina B6, detta anche piridossina, è idrosolubile, cioè si scioglie in acqua.
Vitamine e gravidanza
E' utile integrare l'alimentazione della mamma in gravidanza con vitamine e sali? I consigli del pediatra.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

A tre anni non riesce ancora a strutturare le frasi
La variabilità dei tempi e modi dello sviluppo del linguaggio è notevole ma, in presenza di alcuni "segnali" significativi, vanno valutati alcuni aspetti.
Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Problemi di inserimento in prima media
E' in crisi, continua a piangere per l'enorme cambiamento che le medie comportano.
Intervallo di tempo fra la somministrazione di vaccini diversi
Ci sono intervalli di tempo da rispettare tra un vaccino e l'altro?
La donna dopo il parto
Il brusco cambiamento avvenuto dopo il parto porta l'organismo ad una serie di complesse modificazioni.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte