Saperne di più

approfondire insieme al Pediatra

Il magnesio nei bambini

Il magnesio è un macroelemento contenuto negli alimenti di origine animale e vegetale. Cosa succede se manca e da che cosa può essere provocata la sua carenza.

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Dove si trova

Il corpo di un adulto contiene circa 25 g di magnesio: il 60% si trova nelle ossa e il 30% nei muscoli.

E' contenuto negli alimenti di origine animale e vegetale, in particolare nelle verdure verdi fresche, poiché è un elemento essenziale della clorofilla.

Altri alimenti ricchi di magnesio sono la soia, il germe di grano non macinato, il mais, le mele, i fichi, le noci, le mandorle, i semi oleosi.

A cosa serve

  • Svolge un ruolo importante nella trasmissione degli impulsi nel sistema nervoso e nella regolazione della contrazione muscolare.
  • Partecipa alla formazione delle ossa e dei denti.
  • Attiva numerosi enzimi, in particolare quelli del metabolismo energetico.
  • Partecipa alla sintesi del DNA (patrimonio genetico).

Che cosa succede se manca

Con un’alimentazione equilibrata, una carenza di magnesio è molto rara. Può comunque essere provocata da un alcolismo cronico o dal consumo regolare di determinati farmaci, come pure da malattie del tratto gastrointestinale.

Una carenza di magnesio causa disturbi della funzione cardiaca e muscolare, tensione e crampi muscolari.

Altro su: "Il magnesio nei bambini"

La vitamina B8 o biotina
La vitamina B8 o biotina è presente in molti alimenti, tra cui il pollo, il tuorlo d'uovo, le nocciole, i funghi e alcuni legumi.
La vitamina B1
La vitamina B1 interviene nel metabolismo degli zuccheri e nella respirazione delle cellule.
Il sodio
Il sodio si trova in quasi tutti i cibi, soprattutto nel cloruro di sodio (il sale comune). Una carenza di sodio causa calo della pressione, crampi, debolezza.
Il manganese
Il manganese è un oligoelemento indispensabile nell'attivazione di numerosi enzimi ed coinvolto nel metabolismo.
E' necessaria la profilassi con Vitamina K in un neonato?
Il neonato è carente di vitamina K ed è importante fornire una supplementazione.
La vitamina B6
La vitamina B6, detta anche piridossina, è idrosolubile, cioè si scioglie in acqua.