ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

gastroenterologo

Il gastroenterologo. Qui trovi tutto quello che devi sapere sulle malattie dell'apparato digerente.

gastroenterologo

Il gastroenterologo

Le malattie dell'apparato digerente.

  • Dieta di eliminazione per l'allergia alimentare

    La dieta di eliminazione serve nella diagnosi di allergia alimentare per individuare gli alimenti non tollerati.

  • Dieta di scatenamento

    La dieta di scatenamento consiste nel provare una serie di alimenti per individuare quello responsabile dell'allergia.

  • Test del sudore

    Il test del sudore è l'esame per scoprire la fibrosi cistica o mucoviscidosi. Si ricercano il sodio e il cloro nel sudore.

  • Malassorbimento intestinale

    Il malassorbimento intestinale è una situazione in cui l'intestino non è più capace di assorbire le sostanze nutritive.

  • Incontinenza sfinterica

    Incontinenza sfinterica può intendersi come incontinenza fecale (encopresi) o urinaria (enuresi).

  • Reflusso gastroesofageo

    Hanno diagnosticato a mio figlio il reflusso gastro-esofageo. Normalmente i sintomi si riducono verso i due anni quando i bambini assumo cibi più solidi.

  • Diarrea da rotavirus: sintomi e dieta

    Quali sintomi presenta la diarrea da rotavirus nei bambini, come avviene il contagio, occore seguire una dieta particolare? I consigli del Pediatra.

  • Nuove terapie per la fibrosi cistica

    la fibrosi cistica è la più comune delle malattie genetiche gravi. Nel mondo ne sono colpite circa 100.000 persone. Le nuove terapie.

  • Celiachia e infertilità

    Esiste una relazione tra celiachia e problemi di infertilità. In particolare, alcuni casi di abortività ricorrente e ridotta crescita fetale.

  • Sangue nelle feci

    Nel segnalare la presenza di sangue nelle feci occorre sempre descrivere se il sangue è di colore rosso vivo, se è mischiato alle feci o contiene muco.

  • Ragadi anali

    La stipsi determina emissioni di feci dure, secche, di grosse dimensioni che provocano delle piccole ragadi anali.

  • Dolori addominali

    Soffre di dolori addominali ricorrenti. Non ha niente di fisico, ma si tratta di un problema emotivo.

  • Una brutta diarrea

    Durante una brutta diarrea dall'esame delle feci è risultata la presenza del Campylobacter.

  • Muco nelle feci

    La mucorrea (emissione di notevoli quantità di muco nelle feci) può essere segno di problemi intestinali del bambino.

  • Diarrea nei bambini

    Come comportarsi in caso di diarrea nei bambini? Da che cosa è provocata e come si cura.

  • Ernia iatale e reflusso gastroesofageo

    L'ernia iatale è di solito congenita nei bambini ed è frequentemente associata a reflusso gastro-esofageo.

  • La colite

    La colite è una malattia che fortunatamente, almeno nella maggior parte dei casi, si limita ad essere blanda e poco invasiva.

  • Ha le emorroidi

    E' normale avere le emorroidi a tredici anni?

  • Salmonella nei bambini

    La salmonella nei bambini rimane più a lungo nelle feci, ma non vuol dire che la malattia duri di più. Utile ripetere la coprocoltura.

  • Salmonella e asilo nido

    Un bambino affetto dalla salmonella non può frequentare il nido fino che non risultino tre coproculture negative.

  • Eczema e allergie: consigli pratici

    Il bambino affetto da eczema e allergie richiede particolare attenzione nell'igiene personale, nell'abbigliamento e nell'arredo della cameretta.

  • Bambino con diarrea persistente

    Problemi di diarrea persistente non sono rari nel bambino soprattutto dopo una infezione intestinale virale.

  • Diagnosi di celiachia con l'esame delle IgA anti-transglutaminasi

    Gli esami necessari per diagnosticare la celiachia.

  • Diagnosi di celiachia

    È proprio necessaria la biopsia intestinale per diagnosticare la celiachia? La risposta dell'esperto.

  • Muco nelle feci

    Ha scariche di diarrea che spesso sono accompagnate dal muco. I numerosi accertamenti non ci hanno portato a nulla. I consigli del pediatra.

  • Helicobacter Pylori

    Mio figlio avrà l'ulcera? E' contagiosa per il resto della famiglia?

  • Enzima per sconfiggere la celiachia

    Si tratta di un'informazione attendibile?

  • Afte ricorrenti

    Per certi bambini soffrire di afte ricorrenti può diventare realmente un problema perché i sintomi sono dolorosi e abbastanza intensi.

  • Latte anti rigurgito

    Ci hanno consigliato un latte per alleviare il rigurgito, ma la presenza di farina di semi di carruba nel latte sarebbe da ostacolo all'assorbimento del calcio.

  • Giardia

    La giardiasi è un'infezione intestinale provocata da un protozoo chiamato Giardia Lamblia.

  • Feci verdi o cacca verde nel neonato

    Il mio bambino fa spesso la cacca verde. Quando il colore delle scariche è un problema nel neonato? Feci verdi non significa salmonella o indigestione.

  • Rettocolite ulcerosa nei bambini

    I sintomi caratteristici della rettocolite ulcerosa sono i dolori addominali, la diarrea e la presenza di sangue nelle feci.

  • Un rigurgito strano

    Alla base di questo rigurgito può essere semplicemente la posizione sdraiata.

  • La malattia celiaca

    La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in frumento, avena, orzo e segale.

  • Rischio di celiachia

    Mia figlia è a rischio di celiachia. Quando fare i primi esami?

  • Alimentazione per un celiaco

    Non è sempre sufficiente leggere nell'etichetta l'elenco degli ingredienti per essere sicuri che il prodotto non contenga glutine.

  • Intolleranza al latte

    Nei soggetti con allergia alle proteine del latte vaccino si verificano frequentemente sensibilizzazioni anche ad altri alimenti.

  • Disturbi intestinali

    Ha scariche di diarrea tre-quattro volte al giorno da parecchi mesi.

  • Mucoviscidosi: aspettativa di vita

    La fibrosi cistica o mucoviscidosi è una malattia ereditaria caratterizzata dalla produzione di secrezioni ghiandolari particolarmente viscose.

  • Coliche gassose e allergia al latte

    Le coliche gassose possono essere provocate da un'allergia al latte? I consigli del pediatra.

  • Reflusso gastro-esofageo

    Per "reflusso gastro-esofageo (RGE)", si intende la risalita del contenuto acido dello stomaco in esofago.

  • Ernia iatale

    Con il termine ernia iatale si intende lo spostamento di un organo dalla sua cavità naturale attraverso un'apertura anomala.

  • Helicobacter

    La diagnosi di infezione da Hp dovrebbe essere fatta istologicamente, ricercando la presenza di questo batterio nei campioni prelevati con la biopsia.

  • Introdurre presto il glutine nello svezzamento

    L'introduzione di piccole quantità di glutine potrebbe, entro certi limiti, ridurre il rischio di sviluppare la celiachia.

  • Rigurgiti abbondanti

    Sono molti i bambini che presentano rigurgiti e/o vomito, non tutti hanno bisogno di medicine.

  • Diarrea e vomito nei bambini

    Come comportarsi in caso di vomito o diarrea nei bambini. I consigli del Pediatra.

  • Infezione da Rotavirus

    I rotavirus prendono questo nome perché appaiono al microscopio a forma di ruota. La trasmissione avviene attraverso il contatto con persone infette.

  • Ph-metria

    La ph-metria (ovvero la ph-manometria/24h) è un esame diagnostico che serve a valutare il grado di acidità nell'esofago.

  • La salmonella

    Esistono tre tipi di salmonella. Sono malattie causate da batteri del genere Salmonella, che possono causare da una semplice gastroenterite al tifo.

  • Salmonella: i sintomi

    I sintomi della salmonella sono il vomito e le scariche diarroiche contenenti catarro. Spesso è presente anche la febbre.

  • Stitichezza o stipsi nei bambini

    Le cause di stitichezza si possono riassumere in stipsi da squilibri alimentari e la stipsi da ritenzione volontaria. Cosa fare in caso di stitichezza.

  • Trattiene le feci

    Trattiene le feci e ci disperiamo intorno a lei per fargliela fare. I consigli del pediatra.

  • Celiachia nei bambini

    Il bambino con la celiachia non tollera le farine con glutine. La gliadina (glutine) è contenuta in frumento, orzo, segale ed avena.

  • Esofagite da reflusso gastro-esofageo

    L'esofagite da reflusso è un disturbo causato da un frequente rigurgito del contenuto dello stomaco nell'esofago. La cura suggerita dall'esperto.

  • Allergia alle muffe

    Che cosa sono le muffe, dove si trovano e come comportarsi quando si è allergici alle muffe.

  • Glutine: a che età?

    L'età comunemente consigliata per l'introduzione del glutine nella dieta del lattante sono i 6 mesi.

  • La salmonella: le cause del contagio

    Tutti gli alimenti che causano il contagio da salmonella.

  • Stitichezza a sei mesi

    Da quando mio figlio ha iniziato lo svezzamento soffre di stitichezza. Quali consigli mi potete dare?

  • Otite e reflusso gastro-esofageo

    L'associazione tra otite media effusiva e reflusso gastro-esofageo è stata dimostrata.

  • Sanguinamento rettale

    Le cause di sanguinamento rettale con sangue rosso vivo in un lattante possono essere diverse.

  • Reflusso gastro-esofageo e asma

    La prevalenza di RGE in pazienti con asma varia dal 30% all’89% e circa il 40% di bambini con reflusso gastro-esofageo avrebbe sintomi simil-asmatici.

  • Prolasso anale

    Il prolasso anale è spesso legato ad una stipsi abituale, che favorisce uno sforzo eccessivo delle strutture muscolari e mucose del retto.

  • Una diarrea che non passa

    Alterna scariche di diarrea più o meno brutte da diverse settimane. La diarrea cronica aspecifica è una condizione non preoccupante.

  • Gastroenterite

    La gastroenterite è l'associazione di vomito e diarrea, con rischio di perdita di liquidi e sali. La cura consiste in una corretta idratazione del bambino.

  • Test di provocazione alimentare

    La pediatra mi ha proposto un test di provocazione. Che rischi può correre durante il test? Il parere dell'allergologo.

  • La dieta per celiachia deve essere rigorosa?

    Quanto rigorosa deve essere la dieta per celiachia? Anche la contaminazione di una posata o di mani sporche di farina può essere dannosa.

  • Mucoviscidosi o fibrosi cistica

    La mucoviscidosi è una malattia caratterizzata dalla produzione di secrezioni ghiandolari particolarmente viscose e da alterazioni del pancreas e dei bronchi.

  • Allergia agli acari della polvere nei bambini

    Gli acari della polvere sono causa di allergia nei bambini. I sintomi vanno dalla rinite all'asma. Cosa fare, i rimedi, la terapia e il vaccino.

  • Morbo di Crohn

    La malattia di Crohn è detta anche "enterite segmentaria" o "enterocolite granulomatosa". Nel 25-40 % dei casi questa malattia inizia prima dei 20 anni.

  • Medicinali e celiachia

    La Commissione Farmaci dell'A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) indica ai celiaci come comportarsi con i farmaci.

  • Allergia ai pollini

    Graminacee, parietaria, composite, olivo, betulla, pioppo sono i principali responsabili di allergia ai pollini.

  • Come capire se un bimbo è celiaco

    Per diagnosticare la celiachia servono una accurata visita con la valutazione delle curve di accrescimento in statura e in peso e mirati esami del sangue.

  • Dermatite erpetiforme

    La dermatite erpetiforme è una dermatite cronica che si associa alla malattia celiaca, caratterizzata da una eruzione simmetrica di vescicole e piccole bolle.

  • Celiachia

    Si possono fare strappi alla dieta quando si è celiaci?

  • Al ristorante e al supermercato con un celiaco

    Come devo comportarmi quando andiamo a mangiare al ristorante?

  • Svezzamento in un bambino allergico

    Quali suggerimenti per lo svezzamento di un bambino allergico? I consigli del Pediatra.

CERCA NEL SITO con Google

Zoom caratteri   A   |   A   |   A

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"