ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

psicologia
e comportamento.

Capire le fasi del suo cambiamento e rispondere correttamente ai suoi bisogni, per aiutarlo a crescere sereno e sicuro.

psicologia comportamento

Psicologia e comportamento

Capire le fasi del cambiamento per aiutarlo a crescere sereno e sicuro.

  • Mi respinge!

    Quando torno a casa la mia bambina mi caccia via e mi respinge piangendo.

  • Pronuncia solo le prime due lettere di molte parole

    E' normale che un bambino di due anni pronunci solo le prime due lettere di molte parole. I consigli per aiutarlo a risolvere questa situazione.

  • Sviluppo del linguaggio

    Un bambino ha problemi di linguaggio quando per una qualunque causa presenti un ritardo significativo nella espressione e/o comprensione linguistica.

  • Asilo nido o baby-sitter?

    È meglio cercare una baby-sitter e aspettare che il bimbo sia un po' più grande e mandarlo all'asilo nido? I consigli della psicologa.

  • Natale è tempo di fiabe

    La fiaba ha un educativo perché induce il bambino ad accostarsi alla realtà e terapeutico perché sperimenta nuove emozioni.

  • Quale sport per farlo socializzare?

    L'occasione "sport" per un bambino diventa un insostituibile strumento di crescita che gli consentirà di esplorare e realizzare i suoi bisogni interiori.

  • Aggressività nel bambino piccolo

    A dieci mesi non esiste aggressività: sono "prove tecniche" di relazioni con gli altri, basta guidarle nel modo giusto.

  • Quando togliere il ciuccio?

    Solitamente il ciuccio viene spontaneamente abbandonato verso i due-tre anni di vita a mano a mano che il piccolo acquista fiducia in se stesso.

  • È troppo attaccata alla mamma

    Il distacco dalla mamma è sempre un problema per ogni bambino. Ecco i consigli su come affrontare questo passaggio della vita.

  • Paura del buio

    A cinque anni e mezzo ha paura del buio e non riesce più a dormire da solo perché ha paura dei mostri.

  • Scrive con difficoltà

    In questo periodo mio figlio scrive con difficoltà. Può essere per la gelosia della sorellina appena nata? I consigli del Pediatra.

  • Rientro a casa dopo una giornata nera

    I consigli dello psicologo per affrontare il rientro a casa dopo una giornata nera.

  • Il significato di "crisi" in adolescenza

    La crisi adolescenziale si caratterizza per due processi psicologici fondamentali: la separazione e la individuazione.

  • Litigi tra fratelli

    Che cosa fare quando ci sono litigi tra fratelli? I genitori devono intervenite durante i litigi? I consigli dello psicologo.

  • Primo giorno di scuola

    Quali possono essere le accortezze da mettere in atto per far vivere in modo sereno ai propri figli l'ingresso nella scuola elementare?

  • Ha difficoltà nel socializzare

    Mio figlio di cinque anni spesso si avvicina ad un gruppo, ma viene respinto. I consigli dello psicologo.

  • Timidezza

    Mia figlia di 10 anni è estremamente timida. Come possiamo aiutarla? I consigli della psicologa per farle superare questa situazione.

  • Tessuti che profumano di mamma

    Perché i bambini ricorrono ad una copertina, ad un indumento, ad un peluche o ad un altro oggetto? Quale rassicurazione vi trovano? I consigli dello psicologo.

  • Ha paura della morte

    Non vuole più dormire da sola perché ha cominciato a dire che ha paura di morire. Come comportarci? I consigli della psicologa.

  • Perché i miei figli mi disubbidiscono?

    Perché i miei figli ascoltano tutti, tranne me? Mentre con gli altri sono angioletti, con me si trasformano e mi disubbidiscono. I consigli della psicologa.

  • Rispondere alle paure dei bambini

    Per rispondere e tranquillizzare le paure dei bambini occorre dare risposte e spiegazioni adeguate quando le chiedono, senza rimandare.

  • Non mangia

    La mia bambina di due anni da quando è nata non è mai stata una gran mangiona, ma in questo ultimo periodo non mangia proprio nulla. Siamo disperati.

  • Paura del dentista

    Perché un bambino ha paura del dentista? Le cause più frequenti sono legate ad un condizionamento familiare e/o ad una brutta esperienza.

  • Appetito scarso

    Quando preoccuparsi per un bambino con appetito scarso? Il mio bambino mangia poco di tutto.

  • Le crisi di collera

    Le crisi di collera sono un modo impulsivo col quale il bambino esprime la rabbia. Occorre insegnargli ad esprimere il suo disagio attraverso modi appropriati.

  • Due gemelli inappetenti

    I miei gemelli mi stanno esaurendo con la loro inappetenza. L'atteggiamento da assumere deve essere sereno e gioioso, il cibo non va mai forzato.

  • Deficit di Attenzione ed Iperattività

    Il "Disturbo da Deficit di Attenzione ed Iperattività" colpisce circa il 4 per cento dei bambini in età scolare.

  • Poca capacità di concentrazione alla scuola materna

    A quattro anni, può essere del tutto "normale" avere poca capacità di concentrazione.

  • Una bambina scontrosa

    La mia bambina è scontrosa, scorbutica con tutti e prepotente. E' morbosamente attaccata alla mamma. I consigli per farle superare questa fase.

  • Calmare il pianto del neonato

    Il pianto del neonato è fatto apposta per non lasciare indifferenti. Non esistono neonati che mangiano, dormono e non piangono mai.

  • Non parla ancora

    Ritardo del linguaggio? A due anni non parla ancora, mentre dovrebbe già utilizzare parole o piccole frasi per comunicare.

  • Come facilitare il dialogo in famiglia

    Se ci sono difficoltà di comunicazione, se il dialogo in famiglia è un po' arrugginito, è importante cambiare ambiente per sbloccare la situazione.

  • E' geloso di sua sorella

    Da quando è nata la sorellina ha assunto un atteggiamento violento. Mentre quando non c'è la sorella lui è un angelo.

  • Aggressività alla scuola materna

    Alla scuola materna picchia gli altri bambini, anche quelli più grandi, senza motivo. I consigli su come fargli superare questa fase di aggressività.

  • I tic

    I tic sono gesti involontari ripetuti. Normalmente sono caratterizzati da rapide scosse muscolari, dette spasmi.

  • Lo sviluppo del disegno infantile

    Lo sviluppo del disegno infantile: Le tappe evolutive del bambino per quanto riguarda il disegno e il colore.

  • Le parolacce

    Fino ai 2 -3 anni i bambini pronunciano tutte le parole attribuendo ad esse la stessa rilevanza. Cosa fare se un bambino dice le parolacce.

  • ADHD

    Associazione Italiana Famiglie ADHD è una ONLUS per i genitori ed i medici sul Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività.

  • Allattamento al seno e risvegli notturni

    A otto mesi si sveglia e prende ancora il latte dalla mamma. Come comportarsi per risolvere il problema.

  • Non sta mai fermo

    Non riesce ad applicarsi in niente ed è in continuo movimento cambiando sempre gioco. Non sta fermo neppure quando guarda la TV. I consigli dello psicologo.

  • Risvegli notturni

    Mio figlio di 10 mesi ha un sonno molto agitato. Ci sono dei farmaci che possono evitargli questi risvegli notturni? I consigli del Pediatra.

  • Si tocca il pisellino in pubblico

    Nostro figlio di quattro anni si tocca il pisellino in pubblico. Come ci si comporta. I consigli dell'esperto.

  • Si scarica solo nel pannolino

    Non si scarica se non nel pannolino. Dobbiamo lasciarglielo? In questa fase non è consigliata di forzarla.

  • Togliere il pannolino

    Togliere il pannolino è una momento importante per il bambino. I consigli, le rassicurazioni e i suggerimenti del pediatra.

  • Due gemelle molto vivaci

    Come aiutare la mamma a gestire due gemelle di due anni molto vivaci. I consigli della psicologa.

  • Vessazioni a scuola

    A scuola viene fatta oggetto di vessazioni da parte dei suoi compagni di classe. I consigli della psicologa.

  • Il nostro bambino è troppo remissivo con i compagni

    Il nostro bimbo ci sembra "troppo buono" nei confronti dei suoi compagni ed amici è estremamente remissivo. I consigli della psicologa.

  • Conoscere e definire un programma scolastico per un bambino autistico

    Spesso gli educatori sentono di non avere sufficiente competenza nel portare avanti un programma scolastico per un bambino autistico.

  • La timidezza nei bambini

    E' assolutamente normale che i bambini siano timidi, ma quando e come aiutarli? I consigli della Pediatra.

  • Vuole stare sempre con un adulto

    A quattro anni non vuole mai stare da solo ma sempre con un adulto. I consigli per fargli superare questa fase.

  • Bambino che si ribella ed è sempre molto nervoso

    Il mio bambino di nove anni non mi ascolta e si ribella ed è sempre nervoso ed aggressivo mentre, fino a un paio d'anni fa, era molto sereno e quieto.

  • Digrigna i denti mentre dorme

    Il bruxismo, cioè digrignare i denti mentre si dorme, è un fenomeno che si può osservare in tutte le diverse fasi della crescita di un bambino.

  • Troppo remissiva alla scuola materna

    Subisce l'atteggiamento aggressivo e prepotente di una sua compagna. Come aiutarla a diventare meno remissiva.

  • Reagisce violentemente

    Come comportarsi se un bambino reagisce violentemente ad un rimprovero o se gli viene tolto di mano un oggetto che lo interessa? I consigli della psicologa.

  • E' sempre stanco

    Ha otto anni ed è sempre stanco. L'astenia è uno dei sintomi più frequentemente riscontrati in età pediatrica.

  • Insegnare a non fare la pipì a letto

    Come capire quando i bambini raggiungono la capacità di non fare la pipì a letto di notte.

  • Dorme poco ed è molto attiva

    Mia figlia di due anni da qualche tempo dorme pochissimo e di giorno è sempre molto attiva. Individuare le cause è essenziale per definire il programma di cura.

  • Digrigna i denti

    Il digrignare i denti in medicina si dice bruxismo. Molti bambini iniziano come movimento finalizzato a qualcosa che poi diventa abitudine consolidata.

  • Supposte per la stitichezza

    Utilizzare supposte di glicerina o l'ampolla del termometro per stimolare l'ano può essere utile sporadicamente. Non può diventare una pratica abitudinaria.

  • Mal di pancia

    Soffre di mal di pancia prima di andare a scuola. Come comportarsi per renderlo più forte? I consigli dello psicologo.

  • Le fiabe e il mondo emotivo dei bambini

    La lettura delle fiabe, dei racconti o delle poesie diventa la via maestra per entrare in contatto con il mondo emotivo dei propri figli.

  • Vuole i giochi del fratello più piccolo

    Se non ottiene i giochi del fratello piange ed urla. Comprare doppi giochi non risolve il problema.

  • Bambini con genitori di lingue diverse

    Bambini con genitori di lingue diverse. Rischio o opportunità? Come aiutarli a non fare confusione? I consigli del Pediatra.

  • Spesso legge da destra verso sinistra

    Frequenta la prima elementare e noto che spesso legge da destra verso sinistra e alcune volte scrive a specchio.

  • Piange quando gli facciamo il bagnetto

    Bisogna essere in tre per tenerlo quando gli facciamo il bagnetto. Piange e si dispera.

  • Inserimento alla scuola materna

    Piange ogni mattina perchè non si è ancora inserita alla scuola materna. I consigli della psicologa.

  • Bambini e animali domestici

    Un animale domestico è uno stimolo per la crescita di ogni bambino. I consigli degli esperti sull'igiene da tenere in casa con un animale.

  • Occhiali da vista per bambino

    L'astigmatismo necessita di una correzione. I risvolti psicologici per un bambino che deve portare gli occhiali da vista.

  • Fobia

    La fobia è una paura eccessiva ed immotivata. Spesso ne soffrono i bambini. I consigli per far superare questa situazione.

  • Reagisce ai rimproveri picchiandosi

    Nostro figlio reagisce ai rimproveri picchiandosi in testa. Come possiamo risolvere questa situazione? I consigli dello psicologo.

  • Soffre il confronto con altri e ha paura di sbagliare

    A scuola soffre il confronto con gli altri e ha paura di sbagliare. I consigli della psicologa per superare questo momento.

  • Non vuole stare con suo papà

    Mia figlia di 13 mesi vuole stare sempre con me e non con il suo papà. I consigli dello psicologo.

  • Capricci in un bambino di 17 mesi

    Da qualche giorno il mio bambino di 17 mesi ha iniziato a fare i capricci. I consigli per gestire questi comportamenti.

  • Ascoltare i figli e dialogare

    E' meglio incoraggiare il dialogo e l'ascolto con i propri figli, anziché bloccare la conversazione con un giudizio.

  • Rifiuta i cibi solidi

    Il mio bambino vomita e rifiuta i cibi solidi. Da piccolo aveva la stenosi del piloro, ma adesso continua a vomitare a getto.

  • Disagio dei bambini con genitori separati

    Il disagio del bambino con genitori separati è legato al conflitto che avverte tra il suo affetto per la mamma e quello per il papà.

  • Non ha mai conosciuto suo padre

    Come si può spiegare ad un bambino così piccolo che non vedrà mai suo padre? I consigli dello psicologo.

  • Dormire nel lettone

    Dormire nel lettone è il sogno di quasi tutti i bambini, in quanto vedono in questo fatto la possibilità di stare vicino ai genitori.

  • Ci siamo separati

    Nostra figlia soffre il distacco per la nostra separazione. I consigli per farle accettare la nuova situazione senza troppi traumi.

  • Non vuole fare il sonnellino

    Cosa fare per convincerla a fare il sonnellino alla scuola materna. Devo insistere o lasciar perdere? I consigli dell'esperto.

  • Come prepararla psicologicamente ad un intervento chirurgico?

    I genitori devono favorire nel bambino il contenimento di angosce, paure e dolore fisico e ciò per consentire che egli si possa riappropriare del proprio corpo.

  • Bruxismo: digrigna i denti

    Un bambino che digrigna i denti durante la notte. Come si cura il bruxismo in un bambino? I metodi da adottare.

  • Mani in bocca

    Il neonato fra i 3 e i 5 mesi impara a mettere le mani in bocca perché la cosa gli fa piacere e soddisfa il bisogno di succhiare.

  • Sonnambulismo nei bambini

    Le cause del sonnambulismo in un bambino. Come comportarsi con un bambino sonnambulo.

  • Come togliere il pannolino

    Sto provando a togliere il pannolino a mia figlia, ma si rifiuta. E' importante assecondare i suoi ritmi.

  • Bambino che tira testate contro il muro

    Il mio bambino esprime la sua rabbia tirando testate contro il muro. Come posso fargli capire che si fa male? I consigli del Pediatra.

  • Tricotillomania: gioca con i capelli e se li strappa

    Mio figlio di otto anni gioca con i capelli fino al punto di avere formato una chiazza senza capelli.

  • Disturbi del sonno in neonati e bambini

    Disturbi del sonno nei neonati: si svegliano parecchie volte di notte. Come facilitare il sonno nei bambini: i consigli del Pediatra.

  • Dislessia

    La dislessia è una difficoltà che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente.

  • Sbatte la testa

    Mio figlio di 15 mesi sbatte la testa. Questo non è segno di nessun disagio.

  • Trattiene le feci

    Trattiene le feci e ci disperiamo intorno a lei per fargliela fare. I consigli del pediatra.

  • Traumatizzata dal ricovero

    Trauma per il ricovero in ospedale. I consigli della psicologa per farle superare questo trauma.

  • Si mangia le unghie

    L'onicofagia, cioè la tendenza a mangiarsi le unghie, è un comportamento molto frequente fra i bambini.

  • E' diventato intrattabile

    Mio figlio di 12 mesi è diventato intrattabile. Un aiuto a questa età è dato dal parlare molto con il bambino. I consigli dello psicologo.

  • Attaccamento alla mamma e rifiuto dell'estraneo

    Ha un forte attaccamento alla mamma. La mamma deve mediare le risposte emotive del suo bambino e ampliarne le esperienze verso l'esterno.

  • Ha paura dei tuoni

    Mio figlio di due anni ha paura dei tuoni e dei forti rumori. E allora cosa fare con un bimbo pauroso? I consigli dello psicologo.

  • Piange all'asilo nido

    Il mio bambino frequenta l'asilo nido e le maestre dicono che ha degli attacchi di pianto cercando la mamma. I consigli della psicologa.

  • Separazione

    Si può annunciare la separazione dei genitori ad un bambino piccolo? Il comportamenti da seguire.

  • I problemi dell'adolescenza

    Nell'adolescenza l'individuo cerca di adattare la personalità alle nuove condizioni prodotte dalle trasformazioni fisiche.

  • Televisione e cartoni animati per i bambini

    La televisione non deve diventare la "baby-sitter" automatica per parcheggiare il bimbo o per sedare stati di agitazione. Un consiglio per un uso corretto.

  • Si blocca quando viene richiamato dalle maestre

    A scuola si blocca quando viene richiamato dalle maestre. A cosa è dovuta questa paura? I consigli per fargli superare questa fase.

  • Non vuole stare nel passeggino

    Il tuo bambino non vuole stare nel passeggino? Alcuni consigli pratici su come fare a risolvere la situazione.

  • Come sculacciare un bambino?

    L'educazione deve essere impartita con discorsi, voce ferma, comportamenti lineari. I bambini non vanno mai picchiati, né sulle manine, né sul sederino.

  • A scuola si agita nelle nuove situazioni

    Quando la maestra spiega un argomento nuovo a scuola il bambino si agita, entra in confusione e non riesce a concentrarsi.

  • Dorme nel lettone con i genitori

    A tre anni e mezzo dorme nel lettone con noi genitori. E' un'abitudine sbagliata? Come convincerlo a tornare nella sua cameretta. I consigli dell'esperto.

  • Ha iniziato improvvisamente a balbettare

    Mio figlio di due anni ha iniziato improvvisamente a balbettare. Noi stiamo facendo finta di niente ma iniziamo a preoccuparci.

  • Mandarlo in una scuola all'estero

    E' piccolo: una scuola all'estero lo farebbe crescere bilingue, ma la famiglia sarebbe costretta a dividersi.

  • I disturbi del sonno

    I disturbi del sonno: quando il bambino ha paura di addormentarsi da solo.

  • Il significato dei "No" nei primi mesi di vita

    E' bene fargli comprendere sin dai primi mesi di vita il significato dei "No"? I consigli della psicologa.

  • E' molto socievole

    Mia figlia ha due anni e mezzo è molto socievole e sta volentieri con tutti. Il problema è che si affida senza paura anche a persone che non conosce.

  • Mette tutto in bocca

    Da quando ha iniziato a gattonare mette tutto in bocca. Sono più pericolosi gli incidenti domestici che i germi che possono contaminare il bambino.

  • Andrà al nido il mese prossimo

    Inizierà il nido il mese prossimo. I consigli su come prepararlo a questa nuova esperienza.

  • È aggressivo alla scuola materna

    Un bambino aggressivo alla scuola materna: i consigli della psicologa per aiutare il bambino a risolvere questa situazione.

  • Non siamo soddisfatti degli insegnanti

    Siamo delusi dagli insegnanti di nostra figlia. Il cambiamento di scuola può compromettere il suo equilibrio? Il parere della psicologa.

  • Scegliere il tempo pieno a scuola

    I dubbi sulla scelta del tempo pieno a scuola. Il punto di vista dello psicologo.

  • È insicuro e facilmente irritabile

    Il nostro bambino di cinque anni è insicuro e se non riesce a fare una cosa è subito irascibile. Come incoraggiarlo a superare le sue difficoltà.

  • Dice sempre no

    Mio figlio di due anni risponde sempre di "no". I consigli dello psicologo.

  • Spasmi affettivi: crisi che sembrano convulsioni

    Gli spasmi affettivi sono movimenti di irrigidimento del bambino scatenati spesso da dolori acuti o varie frustrazioni, che sembrano convulsioni o capricci.

  • Le prime bugie

    Per paura di contrariare la mamma inizia a dire le prime bugie. I consigli della psicologa.

  • Il periodo dei no

    Verso i due anni di età molti bambini entrano nel periodo dei no: dimostrano testardaggine, sono cocciuti e disobbedienti.

  • Brainstorming in famiglia

    Il brainstorming è un modo intelligente e originale per stare insieme e trovare nuove idee e soluzioni.

  • Genitori e figli giocano

    Il gioco tra genitori e figli permette di migliorare la relazione familiare.

  • E' adolescente e a volte salta qualche pasto

    L'adolescenza e il periodo immediatamente precedente sono critici per il rischio della comparsa di disturbi del comportamento alimentare come l'anoressia.

  • Quando si inizia a sognare?

    Esiste una notevole variabilità nella descrizione dei sogni da un bambino all'altro. Dall'età di 3 anni i bambini iniziano a riferire sogni occasionali.

  • Sono separata e ho un nuovo compagno

    Sono separata e ho un nuovo compagno: come affrontare l'argomento con il mio piccolo? I consigli della psicologa.

  • Si tocca il pisellino

    Toccarsi il pisellino è un gesto spontaneo molto frequente nei bambini. Ma i genitori reagiscono spesso con imbarazzo.

  • Separazione e divorzio: i figli

    Separazione e figli. Divorzio e figli. Come affrontare la nuova situazione.

  • Mostrarci nudi

    Non ci facciamo problemi a mostrarci nudi davanti a nostra figlia. E' un atteggiamento corretto? I consigli della psicologa.

  • Adottare una bambina dalla nascita

    Abbiamo adottato nostra figlia a pochi giorni dalla nascita. I consigli di come dirle che stiamo aspettando un secondo bambino.

  • Come punire un bambino?

    Come punirlo? A quattordici mesi non serve punire il bambino perchè a questa età, non ne capisce il significato.

  • È troppo attaccata al papà

    Mia figlia di 14 mesi è troppo attaccata al papà e ha un atteggiamento di rifiuto verso la mamma. Le cause di questo comportamento.

  • Succhia il dito

    Succhia il dito. Lo fa maggiormente quando è stanco, malato o particolarmente teso. I consigli di come farlo smettere.

  • Non mangia all'asilo nido

    Mia figlia si rifiuta di mangiare all'asilo nido. I consigli di come farla superare questi problemi.

  • Scuola materna, scuola elementare

    Secondo voi è importante scegliere una scuola materna che offra la continuità con la scuola elementare? I consigli della psicologa.

  • Passaggio dalla scuola materna alla scuola elementare

    Oltre al cambio dalla scuola materna alla scuola elementare, mia figlia dovrà inserirsi con nuovi amici.

  • Il bambino aggressivo

    I motivi di litigio sono innumerevoli: cosa fare se un bambino è aggressivo? I consigli del Pediatra per superare l'agressività.

  • Ha paura di stare da solo

    Mio figlio Stefano di dieci anni ha il terrore di restare solo. Qualche volta si tratta di episodi transitori.

  • Non trovando posto all'asilo nido, potrebbe frequentare per alcune ore gli "spazi gioco"

    A 18 mesi è importante la socializzazione nell'asilo nido o negli "spazi gioco"? I consigli della psicologa.

  • Aggressività

    Gli impulsi di aggressività nel bambino di 3-4 anni (episodi violenti) sono molto frequenti.

  • Difficoltà nello scrivere

    Ha difficoltà nello scrivere e nel disegnare. Può migliorare con esercizi mirati? I consigli della psicologa.

  • I capricci dei bambini

    Perché un bambino fa i capricci? Consigli per evitare che un bambino capriccioso cresca viziato.

  • La masturbazione nel bambino

    La masturbazione nel bambino: i consigli degli esperti.

  • Inserimento graduale alla scuola materna

    L'inserimento graduale alla scuola materna può disorientare una bambina già abituata all'asilo nido? I consigli della psicologa.

  • Bambino timido

    Mentre a casa è vivace ed allegro, alla scuola materna è timido e non partecipa ai giochi.

  • Si impone con forza

    Mia figlia di due anni si impone sugli altri con forza. Come proteggerla da eventuali rifiuti? I consigli della psicologa.

  • E' irrequieta e non si concentra

    L'irrequietezza motoria e la mancanza di concentrazione sono in certi limiti fisiologiche a 18 mesi.

  • La perdita di persone care

    Quando avviene un lutto in una famiglia, anche i bambini, qualsiasi età essi abbiano, vengono coinvolti dalla situazione.

  • I bambini e le domande sulla morte

    A quattro anni ha cominciato a fare domande sulla morte apparentemente senza un motivo scatenante. I consigli della psicologa per tranquillizzarlo.

  • Un caso di rifiuto del cibo e perdita di peso in un'adolescente

    Da qualche mese ha smesso di mangiare, si rifiuta di assumere cibo e qualunque cosa gli somigli è diventata di colpo inappetente.

  • Alla scuola materna è capriccioso e prepotente

    Frequenta la scuola materna e l'insegnante si lamenta che è capriccioso un po' prepotente e che spesso non ascolta.

  • Quali alternative alla sculacciata?

    A volte ci scappa una sculacciata. Sappiamo che non è né risolutiva né educativa, ma non abbiamo trovato ancora nessuna alternativa efficace.

  • Tu adesso non lo capisci, lo capirai più avanti

    E' meglio incoraggiare la comprensione e il buon ragionamento, attraverso il dialogo anziché dire: "adesso non lo capisci, lo capirai più avanti".

  • Ha paura degli estranei

    A 16 mesi piange quando incontra persone che non conosce. E' necessario rassicurare la bambina e dimostrarle che l'estraneo non è pericoloso.

  • Succhia il dito

    Succhia il dito e non ha nessuna voglia di smettere. Il consiglio è di aspettare, lavorando sui premi piuttosto che sulle punizioni.

  • Non si stacca mai dal ciuccio e dalla sua coperta

    Come posso rendere indipendente il mio bambino dal suo ciuccio e dalla sua coperta? I consigli della psicologa.

  • Vuole socializzare con i bambini più grandi, ma quasi sempre la allontanano

    I bambini più grandi l'allontanano e la picchiano quando gioca con loro. Come posso aiutarlo? I consigli della psicologa.

  • Dice sempre di no

    Da circa due mesi, mio figlio di due anni è diventato testardo e dice sempre di no. Come dobbiamo comportarci? I consigli dello psicologo.

  • Si distrae quando fa i compiti

    Insegniamo ai nostri figli, fin da piccoli, a trovare un metodo di studio efficace. Ricordando che la collaborazione fra mamma e papà non deve mancare.

  • E' nato: e adesso?

    Con la nascita di un bambino la madre entra in una dimensione di pensiero nuova fatta di interrogativi, preoccupazioni ed ansie.

  • Fa continuamente i capricci

    Fa continuamente i capricci a casa, ma all'asilo è un angelo! E' fondamentale assumere un atteggiamento sereno.

  • Quando piange mi cerca, ma quando mi avvicino mi respinge

    Quando piange mi richiama con forza.. "voglio mamma..." ma, appena mi avvicino, mi respinge. I consigli della psicologia.

  • Si stanca dopo cinque minuti che gioca con lo stesso giocattolo

    Non finisce mai un gioco e si stanca subito quando gioca. Avrà problemi di concentrazione quando andrà a scuola? I consigli della psicologa.

  • Il bambino e la televisione

    Il bambino e la televisione: un decalogo per un uso corretto della televisione.

  • Animali e bambini

    Prendersi cura di animali offre un'esperienza di apprendimento senza pari per i bambini.

  • Incontro sui disturbi della comunicazione e del comportamento

    Sabato 29 ottobre presso il centro Arcobaleno (Cr) di Gombito si svolgerà l'incontro sui disturbi della comunicazione e del comportamento.

  • Libri consigliati

    Una selezione di libri sui bambini, per genitori alle prime armi o navigati.

  • Animali adatti ai bambini

    Numerose sono le specie che vengono annoverate nel gruppo dei cosiddetti animali adatti ai bambini: cani, gatti, uccelli da gabbia, tartarughe e altri ancora.

  • Il ruolo del papà dopo il parto

    La presenza del papà è fondamentale nel sostegno della madre al rientro a casa dopo il parto.

  • Il distacco dalla mamma

    Temo il distacco fra me e il mio bambino: siamo genitori separati e per la prima volta il bambino farà una vacanza senza di me.

  • Si dà gli schiaffi in faccia

    Quando la sgridiamo si dà gli schiaffi in faccia e comincia un pianto nervoso. I consigli di come riuscire a risolvere la situazione.

  • Mio figlio non accetta che io mi possa sposare di nuovo

    Sono una madre vedova ed ho un nuovo compagno, ma mio figlio non accetta che io mi possa sposare di nuovo.

  • Mio figlio è mancino

    Mio figlio di due anni è mancino. È utile spingerlo a cambiare mano o devo aspettare e lasciarlo fare? I consigli dello psicologo.

  • Si sbatte gli oggetti in testa

    Battere gli oggetti in testa è un tentativo da parte del bambino di liberarsi di ansie che gli creano un disturbo. I consigli dello psicologo.

  • Vomita per attirare l'attenzione

    Quando la sgrido inizia a tossire fino a farsi venire il vomito. Vuole attirare l'attenzione? I consigli della psicologa.

  • I bambini che dicono le parolacce

    I bambini dicono le parolacce per imitazione degli adulti o per attirare l'attenzione. Cosa fare, come comportarsi? I consigli del Pediatra.

  • Non ci racconta nulla

    Quando le chiedo cosa ha fatto a scuola mi risponde che non sa, non si ricorda. E non ci racconta nulla. I consigli della psicologa.

  • Cos’è la logopedia e che cosa fa?

    La logopedia ha lo scopo di migliorare le possibilità comunicative del bambino.

  • Un bambino troppo vivace

    Nostro figlio è molto vivace e se non riesce a fare qualcosa urla e strepita. I consigli della psicologa.

  • Un'amica immaginaria

    Ha un'amica immaginaria con cui dialoga. Finge di avere una amica che di fatto non esiste e le attribuisce tutta una serie di comportamenti.

  • Fatica a prendere sonno

    Anche dopo una giornata stancante, la sera fatica a prendere sonno e di conseguenza si agita.

  • Una mamma troppo protettiva?

    Sono una mamma troppo protettiva? Mi dicono che sono troppo attenta a rispondere prontamente alle sue esigenze.

  • Quando dirle che Babbo Natale non esiste?

    C'è un'età migliore per dire che Babbo Natale non esiste, evitando così che la verità venga svelata da altri? Il consiglio della psicologa.

  • Ha tre anni e fa sempre i capricci

    La mia bambina di tre anni fa i capricci e ad ogni nostra richiesta oppone un rifiuto. I consigli della psicologa.

  • Esprime la sua rabbia mordendosi le mani

    Mio figlio di due anni, se viene contrariato, si morde le mani. Solo crescendo si impara ad acquisire l'autocontrollo.

  • Si sveglia di notte

    Si sveglia di notte, talvolta piangendo. Non viene nel lettone, ma ci tiene svegli a lungo. I consigli della psicologa.

  • E' morbosamente attaccata ai nonni

    Da sempre i nonni coccolano e viziano i nipoti. E' un rapporto stupendo, fatto di giochi e di complicità.

  • Crisi d'angoscia

    Le crisi d'angoscia sono una normale fase della vita di un bambino, nella quale il piccolo sperimenta la paura di staccarsi dalla madre.

  • Molla schiaffoni a tutti

    Il mio bambino ha iniziato a dare sonori schiaffoni a chi lo tiene in braccio. I consigli della psicologa.

  • Non sta fermo un minuto

    Con la scuola è un problema: non sta mai fermo, non resta in silenzio, interviene sempre. E' un bambino iperattivo? I consigli della psicologa.

  • Bambina timida e capricciosa

    Mia figlia di due anni è estremamente timida con gli altri e con me, invece, continua a fare i capricci. Non so proprio più cosa fare.

  • Incontinenza sfinterica

    Incontinenza sfinterica può intendersi come incontinenza fecale (encopresi) o urinaria (enuresi).

  • Pavor nocturnus: ha gli incubi di notte

    Il pavor nocturnus è un disturbo del sonno che insorge in genere tra i 4 e i 12 anni di vita.

  • Tira i capelli degli altri bambini

    Ha il vizio di tirare i capelli degli altri bambini senza un apparente motivo. Il tirare i capelli non è necessariamente espressione di aggressività.

  • Asilo o baby-sitter?

    Asilo o baby-sitter: una scelta difficile per la mamma che lavora. I consigli della psicologa.

  • Consigli per i papà per rimanere più tempo con i figli

    Alcuni consigli che i papà possono attuare per stare più tempo in famiglia.

  • Gioca dando schiaffi e calci

    Siamo preoccupati perché nostro figlio di due anni sembra fare amicizia e gioca usando schiaffi e calci. I consigli su come superare questa fase.

  • Crisi di collera

    Ha continue crisi di collera e non ci sono possibilità di consolarlo. I consigli della psicologa per risolvere la situazione.

  • Rifiuta la pappa

    Da circa un mese abbiamo cominciato a proporgli le prime pappe, ma dopo un discreto inizio ora rifiuta del tutto la pappa.

  • Gioca con i nostri capelli

    Il mio bambino ha il vizio di giocare con i nostri capelli. Non bisogna preoccuparsi troppo, dato che questa abitudine non porterà alcun danno.

  • Ha 21 mesi e morde gli altri

    Ha 21 mesi e spesso, dopo aver baciato un bambino, lo morde. Passerà? I consigli dello psicologo per risolvere la situazione.

  • Un bambino che batte la testa

    Battere la testa è un tentativo di liberarsi dalle proprie ansie. Per questo motivo non bisogna rimproverare il bambino.

  • Masturbazione

    Mia figlia di cinque anni si masturba. Come posso aiutarla a superare questo momento? Cosa consiglia la psicologa.

  • Non vuole più andare in piscina

    E' andata in piscina volentieri le prime volte, ma adesso fa i capricci e non vuole più andare. Come risolvere la situazione.

  • Adolescenti e dialogo con i genitori

    I consigli dello psicologoi su come affrontare un figlio adolescente. Come mantenerre il dialogo con i nostri figli.

  • Cambiare casa

    Ci trasferiremo in una nuova abitazione. Cambiare casa sarà un trauma per il nostro bambino? Come affrontare questo periodo di stress.

  • Risvegli notturni del neonato

    La quantità di sonno, nei primi anni di vita, è in costante evoluzione. Anche se le differenze individuali sono molto ampie.

  • Bambini con difficoltà cognitive

    Bisogna essere sempre fiduciosi che i nostri figli possano migliorare le proprie capacità cognitive e dare di più di quello che crediamo.

  • Rifiuta il biberon

    Rifiutare il biberon è un comportamento frequente. La tettarella ha spesso un gusto di cloro.

  • Una camera in comune per due fratelli

    Se non si ha possibilità di spazio, i bambini possono vivere nella stessa stanza: ciò non influenzerà il loro sviluppo emotivo.

  • Il desiderio di imparare si apprende in famiglia

    Il desiderio di imparare si apprende in famiglia, dall'atteggiamento di ricerca, curiosità che dimostrano gli adulti.

  • Non sa giocare con gli altri bambini

    Anche se frequenta l'asilo nido, non sa giocare con gli altri bambini e preferisce stare con gli adulti.

  • Conflitti in famiglia

    L'esperto ci aiuta a risolvere alcuni conflitti che nascono all'interno della famiglia.

  • Ha iniziato a balbettare

    Ha iniziato a balbettare: è segnale tipico dell'età infantile. I consigli dello psicologo per aiutare il bambino a superare la balbuzia.

  • Non vuole crescere

    Mia figlia ha nostalgia di quando era piccola e non vuole crescere. Non riesco a capire questo suo ostinato rifiuto per il crescere.

  • Adottare un bambino quando si hanno già dei figli

    L'adozione di un bimbo, soprattutto in presenza di figli naturali, è un gesto di grande valenza morale. Come aiutarlo ad inserirsi nella famiglia.

  • Educare i ragazzi a una lettura e ad una comunicazione competente

    Alcuni suggerimenti per educare i ragazzi a una lettura e a una comunicazione più competente.

  • Figli che non parlano con i genitori

    Che fare se i figli non vogliono parlare con i genitori? I consigli dell'esperto per creare le situazioni adatte alle conversazioni con i propri figli.

  • Il vasino

    Uno dei passaggi più difficili per un bambino è quello dal pannolone al vasino. I consigli del Pediatra.

  • Strizza gli occhi

    Strizza spesso gli occhi e mi hanno consigliato un collirio, ma non migliora. Il parere dell'Oculista.

  • Figlio unico?

    Meglio figlio unico? Vantaggi e svantaggi del dargli un fratellino. I consigli della psicologa.

  • Rapporti tra genitori, figli e insegnanti

    E' importante migliorare i rapporti tra genitori, figli e insegnanti per raggiungere insieme nuovi obiettivi e ottenere risultati personali soddisfacenti.

  • Sorprendere il cuore dei figli

    I segni e momenti importanti che restano scolpiti nel cuore e che in fondo non richiedono molto tempo.

  • Non vuole che gli si tocchino i suoi giochi

    Quando mio figlio è in compagnia di altri bambini, non vuole che gli tocchino i suoi giochi. E' una situazione ricorrente nei bambini.

  • Enuresi diurna

    L'enuresi non è dovuta a patologie organiche identificabili ma è correlabile ad una alterazione funzionale della minzione.

  • Non mangia

    E' importantissimo non sgridare la bambina al momento del pasto e creare un ambiente sereno.

  • Mi morde spesso

    Cosa fare quando il bambino morde? A 14 mesi i bambini giocano con i morsi. I consigli per superare questa fase.

  • Cambiare casa

    Cambiare casa: è importante far partecipare il bambino. I consigli della psicologa.

  • Bambini, adolescenti e social network

    I social network sono uno strumento per favorire lo scambio di informazioni e la conoscenza reciproca. E' necessario un attento controllo da parte dei genitori.

  • Il fratellino e la gelosia

    È piuttosto comune che un bambino reagisca con gelosia alla nascita di un fratellino con atteggiamenti più o meno aggressivi.

  • Non vuole fare i compiti

    Frequenta la prima elementare e le maestre dicono che in classe non ha problemi, ma non vuole fare i compiti nel pomeriggio.

  • La mia bambina soffre di ansia

    Fatica ad addormentarsi, ha tic nervosi e si mangia le unghie. Forse la mia bambina soffre di ansia. I rimedi per farla stare più serena.

  • Massaggio neonatale

    La tecnica del massaggio neonatale serve per tranquillizzare e rilassare i neonati che hanno disturbi del sonno o facilità al pianto.

  • Come affrontare la morte del padre con un bambino

    Alla mia bambina è morto il padre quando aveva 14 mesi. Come affrontare con lei l'argomento rispettando la sua psicologia.

  • L'amico immaginario

    La creazione di un amico immaginario non è un comportamento patologico, ma favorisce l'arricchimento della vita personale del bambino.

  • Pro e contro l'asilo nido

    La scelta di mandare all'asilo nido bambini anche molto piccoli è un'esigenza "moderna". I consigli del Pediatra.

  • Un bambino troppo esigente con sè stesso

    Il mio bambino di tre anni e mezzo è troppo esigente con sè stesso e non è mai soddisfatto di quello che fa. I consigli della psicologa.

  • A scuola la prendono in giro

    Da quando è tornata a scuola, ho notato che non riesce ad inserirsi bene. I consigli per farla sentire più sicura in se stessa.

  • Pranzo in famiglia: come creare un clima sereno

    Conversazioni a tavola. Alcune idee per creare un clima disteso e positivo quando pranziamo insieme in famiglia.

  • L'ansia da scuola

    L'ansia per la scuola si manifesta quasi sempre al momento del primo impatto con la vita di collettività, cioè a tre anni.

  • Non vuole andare a scuola materna

    Un bambino di quattro anni si rifiuta di andare alla scuola materna. E' consigliabile parlare con gli insegnanti per capire il motivo del suo disagio.

  • Niaprazina - Un farmaco per far dormire i bambini

    La niaprazina è un farmaco per far dormire i bambini piccoli con problemi di sonno. Cosa consiglia la psicologa per risolvere la situazione.

  • Seminario residenziale di psicologia

    Dal 18 al 23 giugno, si svolgerà il seminario residenziale per bambini e genitori a cura della dr. Cleopatra D’Ambrosio.

  • Bambini che picchiano

    I bambini aggressivi che picchiamo i bambini più piccoli. I consigli della psicologa su come intervenire in questa fase di aggressività.

  • Coccole nei bambini

    Coccole a volontà per i bambini nei primi mesi di vita: non sono vizi.

  • Cambio scuola

    Traslocheremo a metà dell'anno scolastico. Il cambio di scuola potrà esserle traumatico? I consigli della psicologa.

  • Enuresi notturna nei bambini

    A sei anni fa spesso la pipì a letto. I consigli su come risolvere il problema dell'enuresi notturna nei bambini.

  • Stitichezza o stipsi nei bambini

    Le cause di stitichezza si possono riassumere in stipsi da squilibri alimentari e la stipsi da ritenzione volontaria. Cosa fare in caso di stitichezza.

  • Domande sulla morte nei bambini

    La mia bambina di tre anni fa delle domande sulla morte. Come devo rispondere? Non vorrei trasmetterle le mie paure.

  • Il bambino che morde

    Come intervenire su un bambino che morde? I consigli del nostro esperto.

  • Affermazione e sviluppo del sè

    Lo sviluppo e l'affermazione del Sé sono processi del tutto naturali: il bambino individua o scopre elementi fondamentali diversi per ogni età.

  • A quattro anni fa molti capricci

    Una bambina di quattro anni a scuola è docile e remissiva, ma a casa continua a fare capricci. I consigli della psicologa su come si devono comportare.

  • Piange perché non vuole andare alla scuola materna

    Non vuole andare alla scuola materna e piange. I consigli dello psicologo per aiutarlo nell'inserimento.

  • Non vuole più portare gli occhiali

    Non vuole più portare gli occhiali. Può essere un capriccio o un segno che la sua vista è migliorata? E' sempre necessario affidarsi allo specialista.

  • Il televisore e i bambini

    Sarà penalizzato rispetto agli altri bambini per non avere il televisore? I pro e i contro di non avere il televisore in casa.

  • Entra in crisi se le si toccano i giocattoli

    A questa età è normale che se le toccano un giocattolo vada in crisi. I consigli della psicologa.

  • Tic nervosi

    I tic nervosi compaiono dopo i 6-7 anni di età e la loro evoluzione è molto variabile: possono apparire e scomparire spontaneamente.

  • E' al secondo anno di scuola materna, ma piange al solo pensiero di andarci

    Continua a fare i capricci per andare alla materna anche se è al suo secondo anno di scuola.

  • Gelosia per il fratellino

    Come affrontare la gelosia dell'arrivo del fratellino in modo positivo. E' necessario del tempo perchè la bimba si adatti alla nuova situazione.

  • Un bambino troppo vivace che non si concentra

    Non riesco a fargli fare nessuna attività per più di cinque minuti: è troppo vivace e non si concentra.

  • Balbuzie in un bambino di quattro anni

    A quattro anni non si può parlare di balbuzie, ma piuttosto di disfluenza.

  • Balbuzie

    La balbuzie è un fenomeno molto comune (colpisce il 3% dei bambini), più frequente nei maschietti.

  • Trattiene il fiato

    Non ci si deve preoccupare se il bambino trattiene il fiato. Si tratta di una manifestazione di "spasmi affettivi".

  • E' angosciata dalla scuola materna

    Questa bimba ha bisogno, più degli altri, dell'asilo: deve imparare a contenere le sue crisi d'angoscia.

  • La maestra chiama "spioni" i bambini

    A scuola, mia figlia ha difficoltà a capire quando si deve dire la verità e quando invece deve farsi i fatti propri per non essere chiamata "spione".

  • Scuola a tempo pieno o orario normale

    Per scegliere una scuola a tempo pieno o orario normale è importante assistere alla presentazione della scuola e seguire il proprio istinto.

  • Gelosia del fratellino

    La gelosia per il fratellino è un sentimento normale. I consigli di come gestirla perché non diventi un problema fra di loro.

  • Bagnetto impossibile

    E' diventato impossibile cambiarla o fare il bagnetto: non sta più ferma un attimo. I consigli per effettuare il bagnetto in sicurezza.

  • Allattamento al seno: quando posso smettere di allattarlo?

    A che età si può interrompere senza problemi l'allattamento al seno? I consigli del pediatra.

  • Complesso di Edipo: è morbosamente attaccata al suo papà

    Il complesso di Edipo nasce con Freud e identifica il desiderio sessuale nei confronti del genitore di sesso opposto.

  • Inserimento alla scuola materna

    Nella sua classe di scuola materna sarà il più giovane. I consigli per l'inserimento.

  • Inizia a fare i capricci

    Il mio bambino di 17 mesi ha cominciato a fare i capricci. Come comportarsi? I consigli della psicologa.

  • È un chiacchierone a casa, ma alla materna è timido

    A casa è un chiacchierone, ma a scuola è molto timido. È una timidezza che passerà quando diventerà più grande? I consigli per rargli superare questa fase.

  • Scuola materna o nido

    Mio figlio ha un ritardo nel linguaggio e preferirei che frequentasse ancora un anno di asilo nido, prima di mandarlo alla materna. I consigli della psicologa.

  • Come preparare i bambini alla morte del nonno

    Hanno ricoverato il nonno per una grave malattia. I consigli della psicologa su come preparare i bambini alla probabile perdita di un nonno.

  • Il bambino iperattivo

    Le cause dell'iperattività e deficit di attenzione e cosa fare se un bambino sembra iperattivo.

  • Le mie figlie non mi accolgono con gioia dopo il lavoro

    Quando vado a prenderle dai nonni dopo il lavoro, le bimbe sono fredde e non mi accolgono mai con un benvenuto.

  • Separazione dal compagno

    La separazione dei genitori è un evento oggi molto frequente, così come, la discontinuità dei rapporti tra il bambino e il genitore.

  • Piange quando vado a lavorare

    Mia figlia piange quando vado a lavorare. Ha paura di essere abbandonata? I consigli della psicologa.

  • Andrà alla materna con sua sorella

    E' meglio inserirlo in una classe dove ha già la sorella o "forzarlo" a socializzare in una classe di soli bambini estranei? I consigli della specialista.

  • Non vuole il ciuccio

    Preferisce il seno e non vuole il ciuccio. Cosa succederà quando non avrò più latte? Alla fine si rassegnerà alla dura realtà.

  • Fa la lagna

    A quattro anni e mezzo, mio figlio "fa la lagna" quando vuole qualcosa. Come aiutarlo a risolvere questa situazione.

  • Piange quando quando lo lascio al nido

    Piange disperatamente quando lo lascio al nido. I consigli su come fargli accettare il distacco.

  • A sei anni non vuole fare nessuno sport

    L'attività motoria, soprattutto verso i sei anni, deve avere un carattere essenzialmente ludico. Come convincerlo a fare sport?

  • Butta tutto per terra

    E' normale che il mio bambino di 18 mesi butti tutto in terra? E' importante insegnare con una certa fermezza ciò che si può e ciò che non si può fare.

  • Disturbo del linguaggio nei bambini

    Generalmente si considera la soglia di 36 mesi un'età "limite" tra una variazione normale e un disturbo del linguaggio.

  • Vomita quando lo sgrido

    Il mio bambino quando si arrabbia comincia a piangere fino a vomitare. Come devo comportarmi? I consigli della psicologa.

  • Si rifiuta di andare a scuola

    A otto anni si rifiuta di andare a scuola. Come possiamo aiutarla? Come scoprire il motivo del suo rifiuto? I consigli della psicologa.

  • Filial Therapy

    Secondo il modello terapeutico della Filial Therapy, il gioco è inteso come strumento di terapia, che permette di migliorare il rapporto genitori-figli.

  • Mostrarsi nudi

    E' un problema mostrarsi nudi davanti ad un figlio di cinque anni? Il consiglio dello psicologo.

  • La timidezza del bambino

    Per aiutare il bambini timido a superare certe situazioni di timidezza non bisogna forzare le tappe del suo sviluppo psicologico.

  • Soffre di enuresi notturna

    A dieci anni soffre di enuresi notturna mentre di giorno trattiene bene la pipì.

  • Ascoltare o dare consigli a figli?

    Mel rapporto con i figli è importante farli sentire a proprio agio. In questo modo si favorisce l'apertura e lo scambio reciproco di parole e di sentimenti.

  • La televisione a un bambino piccolo

    E' preferibile far vedere una TV per bambini adatta al suo livello di sviluppo, con orari ben scanditi, in compagnia di un adulto.

  • Vacanza senza figli

    A che età è pronto per un distacco dalla mamma? Vorrei provare una vacanza senza figli per partire con mio marito.

  • Non vuole stare con il papà

    Mia figlia è sempre più attaccata a me. Se il papà le si avvicina gli dà schiaffi in faccia. Il consiglio dello psicologo.

  • Quali giochi per non annoiarla?

    Si annoia con i giochi per la sua età. I consigli dei giochi da proporre per non annoiarla.

  • Il bambino che morde

    Dopo l'anno di età il bambino morde per scoprire quello che lo circonda. Dopo i due-tre anni diventa un modo per esprimere rabbia e intimidire i coetanei.

  • Quando mangia si sbrodola tutta

    Cosa fare aspettando che impari ad usare le posate per mangiare? Quando mangia si sbrodola tutta.

  • Crisi nervose

    Crisi nervose: nel periodo che va dai due ai tre anni i bambini vivono una fase evolutiva particolare.

  • Dislessia: difficoltà nella lettura e/o scrittura

    La dislessia è una difficoltà duratura dell'apprendimento della lettura e della scrittura in bambini di intelligenza normale.

  • Educare senza rimproveri

    L'educazione con l'esempio, il ragionamento comparativo ed anche la gratificazione sono più efficaci della sgridata o della punizione.

  • Bambina precoce

    Come bisogna comportarsi con una bambina precoce? Quali scelte si devono preferire? Come comportarmi per la scelta della scuola?

  • Cambiamento dell'asilo nido

    Potrà essere traumatizzante per mio figlio di due anni cambiare l'asilo nido?

  • La timidezza la rende antipatica

    Per aiutare un bambino a superare la sua timidezza è importante fare sentire il bambino sempre amato ed accettato per quello che è.

  • Integrazione alla scuola materna

    Frequenta la scuola materna da tre mesi ma non si è ancora integrato. Non bisogna preoccuparsi perchè certi bambini hanno bisogno di più tempo per socializzare.

  • A che età la scuola elementare?

    Ci sono problemi ad anticipare l'ingresso alla scuola elementare? I consigli della psicologa.

  • Imparare una seconda lingua

    Vorrei affiancare a mia figlia una baby-sitter inglese per alcune ore al giorno per farle imparare una seconda lingua.

  • Inserimento all'asilo nido

    Il rientro al lavoro dopo la gravidanza è un momento problematico perché la mamma sempre più spesso deve inserire il suo bimbo all'asilo nido.

  • Giochi on line per bambini

    E' opportuna la presenza di un genitore se si decide di consentire l'accesso a giochi di ruolo on line, specialmente se sono cruenti.

  • Mio figlio ripete le parolacce

    Mio figlio di quasi quattro anni ripete le parolacce ogni volta che le sente. Mi hanno consigliato di fingere indifferenza.

  • Bambino troppo vivace a scuola

    E' fondamentale cercare con serenità di capire i veri motivi che spingono i bambini a comportarsi in modo così vivace. I consigli dello psicologo.

  • Associazione Famiglie di Soggetti con Deficit dell'Ormone della Crescita

    L'Associazione Famiglie di Soggetti con Deficit dell'Ormone della Crescita è composta da genitori che hanno i figli in terapia con l'ormone della crescita.

  • Sta facendo i capricci dei bambini

    Il mio bambino fa molti capricci senza motivo. Non vorrei crescesse capriccioso.

  • Subisce le aggressioni, ma non reagisce

    Subisce le aggressioni fisiche degli altri bambini senza riuscire a reagire. Vorrei un consiglio su come insegnarli a difendersi.

  • Il bambino che disubbidisce

    Il bambino spesso disubbidisce per attirare l'attenzione del genitore. Ripetere un comando che non ha funzionato forse non è la strategia migliore.

  • Attitudini e inclinazioni dei bambini

    Esistono diversi strumenti per valutare sia il livello intellettivo sia le attitudini e le inclinazioni di ogni bambino.

  • Gioca solo con gli adulti

    Bisogna valutare quali siano i motivi che portano il bambino a giocare solo con gli adulti. I consigli della psicologa.

  • Dovrò lasciare mia figlia di otto mesi per iniziare a lavorare

    Come rendere meno traumatico il distacco dalla mamma che deve iniziare a lavorare? I consigli della psicologa.

  • A scuola si mette a piangere

    Come posso aiutarla a superare le prime difficoltà scolastiche? Quando non riesce a fare una cosa a scuola si mette a piangere.

  • Perché il neonato piange?

    Il neonato piange perché non sa dirci che cosa lo disturbi. Col passare del tempo, il pianto diventa un segnale negativo, sensibile a vari stimoli esterni.

  • Problemi di inserimento in prima media

    E' in crisi, continua a piangere per l'enorme cambiamento che le medie comportano.

  • Nonni o baby-sitter?

    Quando riprenderò il lavoro, sarà meglio affidare il mio bambino ai nonni o alla baby-sitter? Il consiglio della psicologa.

  • Non vuole più andare alla scuola materna

    Dopo le vacanze di Natale, il bambino non ha più voluto saperne di andare a scuola con un deciso comportamento di rifiuto! Come risolvere questa situazione.

  • Aggressioni all'asilo nido

    Mio figlio è aggredito all'asilo nido dai compagni di scuola. La maestra dice che dobbiamo spronarlo a difendersi.

  • Al nido, comunque!

    Mandarlo all'asilo nido anche se la mamma è a casa può essere una saggia decisione.

  • Se i bambini vogliono pranzare con la TV accesa

    Non è facile dialogare con i figli. Per favorire il dialogo con i bambini è consigliabile tenere spenta la TV quando si pranza.

  • Dorme poco di notte

    Il bisogno di sonno e di riposo è molto variabile da individuo ad individuo. A otto anni un bambino dovrebbe dormire come un adulto, fra le 7 e le 9 ore.

  • Ha paura degli estranei

    A 16 mesi si spaventa nel vedere le persone estranee. Piange e si agita finché queste persone non escono dalla sua vista.

  • Asilo nido

    Sono già trascorsi due mesi da quando ha iniziato l'asilo nido, ma non si è ancora inserito.

  • Piange all'asilo nido

    Il mio bambino frequenta l'asilo nido. Alla mattina il momento del distacco è sempre difficile, ed i pianti sono di routine.

  • Mamma ossessiva

    Cosa fare quando una mamma è troppo ossessiva nei confronti della salute del bambino? I consigli dell'esperto.

  • Iniziare la giornata col sorriso

    Sorridere la mattina, appena alzati, è un buon inizio e una semplice terapia che dispone bene per affrontare la giornata.

  • Play Therapy

    La Play Therapy è un'efficace forma di terapia per i bambini che si fonda sull'uso del gioco inteso come il mezzo espressione primaria.

  • Associazione Italiana Dislessia

    L'Associazione Italiana Dislessia ha l'obiettivo di sensibilizzare sul problema della dislessia evolutiva.

CERCA NEL SITO con Google

Zoom caratteri   A   |   A   |   A

logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"